Tg1: la Lei spacca il CdA su Maccari, tutto rimandato al 31 gennaio

Tg1: la Lei spacca il CdA su Maccari, tutto rimandato al 31 gennaio

    Alberto Maccari

    La riunione del CdA di domani non tratterà del nuovo direttore del Tg1. Come anticipato nei giorni scorsi, il direttore generale Lorenza Lei intende proporre la proroga dell’interim alla direzione del Tg1 ad Alberto Maccari fino a giugno, rimandando di fatto una decisione definitiva sul sostituto di Augusto Minzolini. Una posizione che ha irritato il presidente della Rai Paolo Garimberti e che si è tradotto nella prevista spaccatura del CdA Rai.

    La sostituzione di Augusto Minzolini al Tg1 continua ad agitare i vertici di Viale Mazzini. Mentre il ‘direttorissimo’ attende il pronunciamento del Tribunale del Lavoro, cui ha presentato ricorso, in Rai si cerca di nominare un sostituto definitivo.

    In realtà Lorenza Lei ha assunto un atteggiamento ‘attendista’ per capire l’orientamento del tribunale: in attesa di una sentenza, quindi, ha intenzione di proporre la proroga dell’interim ad Alberto Maccari, mossa questa non approvata dal Presidente della Rai Garimberti, che punta piuttosto a un nome definitivo per far lavorare serenamente la redazione e chiudere una situazione in sospeso da mesi.

    Del resto era già chiaro alla vigilia che sulla proposta di nuovo interim di Maccari il CdA si sarebbe spaccato: e visto che manca un accordo tra i consiglieri di minoranza e maggioranza, si è deciso di rimandare qualunque discussione a giovedì 31 gennaio. Insomma, la nomina de sostituto di Minzolini non verrà discussa nel CdA di giovedì, in attesa di qualche ‘nome’ condiviso o di qualche trattativa in extremis che avvalori la proposta della Lei.

    277

     
     
     
     
     
    ALTRE NOTIZIE