Tg1, Giorgino litiga con Minzolini prima della diretta e va via

Tg1, Giorgino litiga con Minzolini prima della diretta e va via

Minzolini taglia Giovanardi e Giorgino lascia improvvisamente lo studio del Tg1 a pochi minuti dalla diretta

    Ha dell’incredibile quanto successo giovedì 18 agosto al Tg1: Francesco Giorgino, anchorman dell’edizione delle 20.00, litiga con il direttore Augusto Minzolini e abbandona la postazione pochi minuti prima della diretta. La causa della lite? Il reinserimento da parte di Giorgino di una dichiarazione del sottosegretario Carlo Giovanardi – ormai inviso a Minzolini dopo il botta e risposta per l’intervista del Tg1 a Vasco Rossi – in un servizio di Simona Sala, dichiarazione tagliata dal direttore in persona.

    Stando a quanto riporta Italia Oggi, dietro all’improvviso forfait di Francesco Giorgino ci sarebbe l’ennesimo ‘caso Minzolini’. Pare, infatti, che Giorgino si sia ribellato all’ennesima ‘censura’ minzoliniana: la lite sarebbe avvenuta appena 15’ prima della diretta, con Giorgino deciso ad andare in onda a braccio – procedura però vietata al Tg1 – per ‘rimediare’ al taglio voluto dal direttore. Di fronte al no di Minzolini, Giorgino avrebbe lasciato lo studio denunciando un malore (poi ‘accompagnato’ da un certificato medico del policlinico Gemelli), ma di fatto rinfacciando a Minzolini di non fidarsi in lui. Di certo, dopo aver lanciato il Tg nel collegamento con Reazione a Catena, Giorgino scompare, lasciando la scottante conduzione al caporedattore degli esteri Nicoletta Manzione.


    Il fatto potrebbe avere pesanti ripercussioni per Giorgino, passibile di provvedimenti per ‘mancata prestazione’: il certificato del Gemelli potrebbe fornirgli un ottimo alibi, ma di certo al Tg1 la situazione è sempre più critica. Settembre porterà un nuovo direttore al Tg1?

    264