Terremoto, Bruno Vespa nella bufera: polemica dopo lo Speciale Porta a Porta

Terremoto, Bruno Vespa nella bufera: polemica dopo lo Speciale Porta a Porta

I telespettatori hanno accusato il conduttore di spettacolarizzare la tragedia che ha sconvolto l'Italia

    Bruno Vespa al centro della bufera. Lo Speciale Porta a Porta, secondo appuntamento dedicato al terremoto del Centro Italia andato in onda il 25 agosto 2016, non è mancato di polemiche proveniente da più fronti, a causa delle affermazioni fatte da Bruno Vespa nel corso della puntata dello Speciale. Il conduttore ha dichiarato che il terremoto è volano dell’economia, parole che hanno fatto infuriare i telespettatori, i quali hanno accusato Bruno Vespa di aver speculato su una tragedia, spettacolarizzando il dolore altrui.

    Moltissime polemiche per Bruno Vespa che durante lo Speciale Porta a Porta dedicato al terremoto e andato in onda il 25 agosto 2016, si è lasciato andare ad affermazioni e dichiarazioni che hanno scatenato l’ira di chi ha seguito la trasmissione.

    Bruno Vespa è stata accusato e rimproverato di aver spettacolarizzato e speculato la tragedia e il dolore che stanno vivendo le persone che, purtroppo, sono state le vittime del terremoto.
    In particolare, a Vespa non è stata perdonata una dichiarazione fatta in risposta al Ministro Graziano Delrio presente in studio insieme ad altri ospiti.

    Bruno Vespa ha affermato che il terremoto può essere visto come volano dell’economia, riferendosi alle imprese edili, visto che – come dichiarato dal conduttore di Porta a Porta – la ricostruzione creerà per forza di cose nuovi posti di lavoro. A fargli eco anche lo stesso Ministro, che ha affermato: ‘Adesso L’Aquila è il più grande cantiere d’Europa e anche l’Emilia è un grandissimo cantiere in crescita, farà Pil’.

    L’unico in studio a commentare questo scambio di opinioni è stato Armando Zambrano, presidente del Consiglio nazionale degli Ingegneri, che ha obiettato sostenendo che con i soldi impiegati per sistemare i danni causati dai terremoti, potevano essere usati per mettere in sicurezza la maggior parte dei fabbricati che hanno avuto problemi.

    Le parole di Bruno Vespa non sono state apprezzate dai telespettatori e sono state commentate negativamente sui social network. ‘Con questa Vespa ha raggiunto l’apice della vergogna’, ha scritto qualcuno su Twitter, mentre qualcun altro ha ironizzato ‘Certo, organizziamone uno al giorno’.

    A commentare l’infelice dichiarazione di Bruno Vespa anche Beppe Grillo, esponente del movimento 5 stelle, il quale con un tweet che rimanda a un post del suo blog: ‘Non volevo crederci quando ieri sera mi hanno invitato a guardare questo video. Ma purtroppo ho dovuto constatare con i miei occhi che, l’altra sera a Porta a Porta, il terremoto sia diventato il volano dell’economia’.

    448

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Bruno VespaPorta a Porta
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI