Terremoto Abruzzo, il peggio della tv visto da Striscia

Terremoto Abruzzo, il peggio della tv visto da Striscia

Striscia La Notizia ha realizzato un servizio riassuntivo del peggio che tg e programmi di approfondimento sono riusciti a dare nelle lunghe dirette dai luoghi del terremoto del 6 aprile

    Striscia La Notizia ha sintetizzato in tre minuti quello che noi abbiamo cercato di mostrarvi nel lungo post di ieri dedicato agli orrori dell’informazione prodotti dai Tg e dai programmi tv che hanno coperto il terremoto in Abruzzo. In alto il servizio trasmesso ieri sera da Striscia.

    Dove non arrivano i volenterosi utenti di Youtube arrivano gli archivi di Striscia La Notizia. In soli tre minuti, ieri sera Striscia ha realizzato un servizio rappresentativo dell’assoluta inopportunità di alcuni giornalisti, capaci di svegliare durante la prima notte gli sfollati raccolti nelle proprie auto, chiedendo loro perché dormissero in auto o per quale ragione non avessero mangiato: “Non avevate fame?” è la domanda incredibile rivolta a una famiglia in fuga dalla propria abitazione.


    Con delicatezza Striscia non ha risparmiato la propria ironia nei commenti che hanno accompagnato l’incredibile che non ti aspetti.
    A loro i nostri complimenti: riuscire a indignare senza scadere nella retorica non è da tutti. Raccontare un dramma con intelligenza e tatto è ormai capacità di pochissimi.

    197