Teresanna e Francesco incommentabili: Jessica Cerniglia massacrata in discoteca

Teresanna Pugliese ha aggredito Jessica Cerniglia durante una serata, alla presenza della redazione di Uomini e Donne, definendola 'bald****a'

da , il

    Teresanna durante una serata con la redazione di Uomini e Donne

    Liberarsi di Teresanna e Francesco sarà impossibile di questo passo: l’ultima puntata del trono blu è stata completamente incentrata sui tronisti, incomprensibili e fastidiosi in molti dei loro comportamenti, e dei due piccioncini non si è parlato affatto, nonostante un amico in comune, Massimo, abbia confermato nella precedente puntata che Francesco e la presunta amante sono stati assieme in camera per ben due volte. Peccato che le ultimissime news sulla coppia vogliano che, durante una serata della Pugliese e di Jack Vanore (cui ha preso parte anche la redazione e che, di conseguenza, sarà mandata in onda in un modo o nell’altro), la napoletana abbia massacrato Jessica Cerniglia, definendola una ‘bald****a’. La notizia è stata riportata da Isa e Chia e sta facendo discutere non pochi internauti, infastiditi da questi teatrini e, soprattutto, dall’arroganza di una ventenne che, non accettando determinate situazioni, sta facendo di tutto per screditare agli occhi dell’Italia e degli italiani la sua acerrima rivale (come se a tutto questo non avesse contribuito lo stesso Monte…). Veniamo ai dettagli.

    Ci sono stati alcuni ragazzini che hanno fatto il segno delle corna verso Teresanna – così inizia il racconto della serata – e lei ha risposto così: Amore mio, se fossi stata cor**uta, non avrei questo sorriso stasera. Poi il microfono è passato al proprietario del locale, che ha prontamente smentito la storia tra Jessica e Francesco [...]: Ragazzi, posso assicurare a tutti che quando sono stati chiusi i cancelli della discoteca Francesco era solo, la storia di Jessica è una ca**ata… Inoltre Teresanna ha voluto chiarire delle cose: Volevo inoltre chiarire che la mia scelta l’ho fatta e sono contenta; [...] un consiglio alle donne, poiché stiamo sempre più avanti noi donne, nulla togliere agli uomini, perché senza di loro non possiamo vivere: [...] attente a quelle bald****he che girano attorno ai nostri ragazzi [...]. Ok?’.

    Parole che non le fanno di certo onore, visto che a partecipare alle serate non sono soltanto ‘donne’, ma anche – e in particolar modo – ragazzine di tutte le età, alle quali, piuttosto che suggerire epiteti infelici per etichettare una ragazza, dovrebbe dare il buon esempio. Ma alla Pugliese – si sa – le buone maniere non sono mai appartenute…