Temptation Island, la terza stagione finisce tra tradimenti e perdono

Temptation Island, la terza stagione finisce tra tradimenti e perdono

Si conclude la ‘sagra delle corna’ di Canale 5

    Fidanzati fedifraghi e perdoni impossibili: così finisce la terza stagione di Temptation Island, la trasmissione che mette alla prova il vero amore di sei coppie che, certe della loro relazione, decidono di testare il grado di fedeltà del partner mandandolo a vivere per 21 giorni tra tentatrici e tentatori che sanno fare bene il loro mestiere. Nonostante le critiche che accusano il reality di essere trash e volgare, gli ascolti premiano ancora una volta l’idea di Maria De Filippi: il popolo italiano è assetato di gossip e poi, si sa, l’amore, in ogni sua forma, attira l’attenzione del pubblico, ancor di più se si tratta di una ‘sagra delle corna’.

    La terza stagione di Temptation Island si è conclusa con l’appuntamento finale del 27 luglio. Tradimenti, perdoni e tantissime situazioni – a tratti paradossali – hanno caratterizzato le serate di luglio su Canale 5. Osservando la nuova edizione del reality, che mette alla prova i sentimenti di sei coppie che decidono di testare il grado di fedeltà – e non solo – del partner, sembra di essere davanti alla rappresentazione di alcuni tipi sociali, personaggi che si possono incontrare nella quotidianità e che – forse – sfuggono alla sguardo distratto dal solito tran tran. C’è il fidanzato ‘padrone e maschilista’ a cui tutto è concesso, c’è la ragazza che ‘ho dimenticato cosa sia la dignità’, c’è l’uomo che lascia per l’onore della famiglia e quella che ‘io la faccio ma non l’aspetto’. Insomma, una piccola sagra di paese.

    L’ultima puntata di Temptation Island ha fatto calare il sipario sulla terza stagione, forse una delle più particolari perché ha dovuto fare i conti con alcuni tristi vicende che hanno colpito il popolo italiano – l’incidente ferroviario in Puglia – e quello europeo – la strage di Nizza – e che hanno costretto la redazione a rinviare per ben due volte la messa in onda. Ma, alla fine, i curiosi sono stati accontentati e, anche quest’anno, la sete di gossip è stata soddisfatta. Bilancio positivo per gli ascolti di Temptation Island – solo l’ultima puntata è stata vista da 3.395.000 spettatori pari al 19,04% di share – meno per le coppie del reality show: due su sei sono scoppiate, l’amore ha trionfato per quattro di loro ma, in alcuni casi, davanti ad un tradimento palese ma perdonato, le polemiche non si sono placate.


    Nota positiva per ‘Donna Valeria Vassallo’ che ha affrontato con estrema dignità il fedifrago Roberto Ranieri che, con grande nonchalance, ha ammesso di non essere più innamorato di lei, salvo poi correre tra le braccia della single Melissa che gli ha servito un fragoroso due di picche: perché poi, alla fine, ci pensa il karma! E, mentre alcune donne riescono ad uscirne dignitosamente, altre hanno scatenato le più ferventi femministe: Mariarita Salino e Roberta Mercurio, rimaste impigliate in piena ‘sagra delle corna’, alla fine sono riuscite a perdonare.

    Luca Lantieri e Flavio Zerella sono stati la rappresentazione degli uomini che, agli occhi degli altri, ‘portano i pantaloni’ salvo tornare a casa con la coda tra le gambe implorando il perdono dell’amata. E lei che fa? Niente, lo perdona perché una donna innamorata ha i prosciutti sugli occhi (spesso e volentieri).


    Con Temptation Island, però, si è fatto un salto anche nelle epoche più remote, quelle in cui ‘l’onore e la famigghia prima di tutto’. È quello che è accaduto a Gabriella Teodosio e Ernesto Carnevale: la coppia è scoppiata non per un tradimento, non per la fine del sentimento, bensì perché la famiglia di lui è contraria al loro rapporto e la giovane napoletana si è macchiata di un peccato inammissibile: parlare male dei suoceri!
    E, mentre qualcuno torna a casa con le lacrime agli occhi, qualcun altro mette davvero a dura prova il proprio amore: Georgette Polizzi e Davide Tresse sono stati tra i grandi protagonisti di questa ‘sagra delle corna’. Lei si è subito interessata al single Claudio ammettendo che poteva essere proprio lui quello che avrebbe messo in discussione il suo amore ma, proprio quando il fidanzato le ha reso ‘pan per focaccia’, lei si è persa in crisi isteriche perché non sempre chi ‘la fa, se l’aspetta’. Alla fine, però, un ‘ti amo’ ha messo a posto tutto e i due sono rimasti insieme.

    Infine ci sono Ludovica Valli e Fabio Ferrara. Da loro, forse, ci si aspettava di più ma, alla fine, hanno preferito non rischiare troppo, trascorrere i 21 giorni nei villaggi della Sardegna senza suscitare troppo clamore e riabbracciarsi con una dichiarazione d’amore da manuale davanti al classico falò conclusivo. Temptation Island, dunque, fa calare il sipario sulla terza edizione che, in modo metaforico, è stata una piccola ‘sagra della corna’.
    Ci rivedremo il prossimo anno?

    898

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI