Teletubbies: nuovi episodi in arrivo sulla BBC ma addio a televisori e Warwickshire

Teletubbies: nuovi episodi in arrivo sulla BBC ma addio a televisori e Warwickshire

I Teletubbies - i nuovi episodi sbarcano sulla BBC nel Regno Unito

da in BBC, Cartoni Animati, Rai, Rai 3
Ultimo aggiornamento:

    Un fenomeno mondiale che non ha avuto più un seguito. Fino ad ora. I Teletubbies finalmente ritornano – si avete capito bene – con nuovi episodi in arrivo sulla BBC nel Regno Unito. A produrre 60 nuovi appuntamenti una produzione canadese che ‘resuscita’ lo storico marchio per il canale CBeebies che ospiterà una nuova serie, dopo l’ultima prodotta nell’ormai lontano 2001.

    Il ritorno in tv dopo più di dieci anni

    Più di dieci anni sono passati dall’ultima volta in Tv. Tinky Winky, Dipsy, Laa-Laa, Po: ritornano le creature colorate con la pancia a mo’ di schermo televisivo. L’annuncio evento è stato reso noto dal presidente della casa di produzione canadese DHX media, Steven De Nure, che ha così commentato il festoso ritorno della serie sulla tv inglese:

    La televisione per bambini è sempreverde. Alcuni titoli animati, anno dopo anno sono sempre più popolari‘. E in effetti a giudicare dai dati del web diffusi da DHX Media, anche su Internet i Teletubbies vanno fortissimi con circa 40 milioni di visualizzazioni in rete. E, come dice sempre De Nure, il programma per grandi e piccini ‘continua ad essere qualcosa che i genitori vogliono mostrare ai propri figli e che i bambini chiedono‘.

    Addio al Warwickshire, le nuove riprese più contemporanee

    Per i nuovi 60 episodi (di cui non si conosce ancora l’accordo finanziario raggiunto tra DHX Media e BBC), il setting cambierà totalmente: addio alla fattoria nella contea inglese del Warwickshire che fu usata come luogo per realizzare i primi e finora unici episodi di Tinky Winky & co grazie ai suoi bellissimi paesaggi.

    Attualmente, l’idea è sì di ‘resuscitare’ il format di successo dei Teletubbies ma di dargli anche una ‘rinfrescata’, per avere un prodotto televisivo più contemporaneo. Pare che al posto del televisore che i Teletubbies hanno sulla pancia, potrebbero arrivare le nuove tecnologie tuch. Tutto il programma subirà degli aggiornamenti con nuovi effetti speciali e scene girate su set replicati.

    L’idea al momento è di sicuro quella di abbandonare le riprese nel Warwickshire ma di avvicinarsi comunque il più possibile al setting originale con le nuove tecnologie produttive. De Nure infatti ha chiarito: ‘Ci sono interessanti opportunità su questo fronte‘ e questo – inevitabilmente – porterebbe a nuove dinamiche tra i personaggi.

    I Teletubbies: modello gay e polemiche

    I Teletubbies però sono molto altro e sembrano confermare la grande mole di polemiche e dissensi che la serie tv per bambini d’altro canto ha suscitato fin dal 1999 anno in cui fu prodotta, e nel 2001 anno in cui andò in onda per la prima volta.

    Nel 1999 fu infatti il reverendo Jerry Falwell ad accusare Tinky Winky & Co. Disse che proponeva un modello gay per i bambini perché uno dei personaggi principali portava una borsetta e aveva un’antenna triangolare che stava a rappresentare il simbolo del gay pride. Inoltre in un episodio Tinky Winky si esibisce vestito con tutù rosa.

    Vedremo che effetto farà il grande ritorno della serie per bambini. Finora sono stati realizzati 365 episodi e altri 52 episodi della serie Teletubbies Everywhere. Dal canto suo, l’Italia ha dedicato ampio spazio agli amici di Tinky Winky su RaiYoYo e, prima ancora, su Rai3 dal 2000. Gli episodi sono stati tradotti in 45 lingue diverse e trasmessi in 120 paesi del Mondo.

    E a voi, mancano i Teletubbies? Chissà a quando (e se) arriveranno in Italia.

    672

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BBCCartoni AnimatiRaiRai 3