Teletubbies a volto scoperto: ecco le vere facce di Tinky Winky & co.

Chi si nascondeva sotto i costumi colorati dei Teletubbies?

da , il

    I Teletubbies non sono stati solo una serie TV per bambini, ma un vero e proprio fenomeno mondiale di proporzioni gigantesche. La serie, andata in onda in Gran Bretagna per meno di quattro anni, ha saputo generare un seguito di culto mondiale e destato l’interesse non solo dei bambini, ma anche degli adulti, ipnotizzati dai colori sgargianti e dalla disarmante semplicità della messa in scena e del linguaggio. Nonostante la fama mondiale, però, è possibile che non abbiate mai visto i volti degli interpreti dei personaggi. Scopriteli insieme a noi!

    Tinky Winky, Dipsy, Laa Laa, Po. Questi, rigorosamente nell’ordine in cui li elencava la sigla, sono i Teletubbies, protagonisti di una serie TV per bambini composta da ben 365 episodi, andata in onda sulla BBC dal 1997 al 2001, per poi approdare sui canali TV di tutto il mondo. I Teletubbies sono una specie mitologica di creature colorate, con uno schermo televisivo sulla pancia ed un’antenna sulla testa; vivono in una casa futuristica a TeletubbyLandia e fanno delle attività seguendo le indicazioni di voci che escono da periscopi che spuntano dal terreno. Ma sotto gli enormi costumi dei Teletubbies (che arrivavano fino ai 3 metri di altezza), si nascondevano quattro attori professionisti.

    Il Teletubbie viola, Tinky Winky, era interpretato da Simon Shelton, ballerino di danza classica e coreografo. All’inizio della sua carriera non era così convinto di accettare il ruolo, ma la scelta ha pagato. Ottenne il ruolo per caso, visto che la prima scelta, il comico Dave Thompson, fu cacciato dalla produzione per aver ipotizzato che Tinky Winky potesse essere gay, per via dell’abitudine di portare una borsa da donna. A questo proposito Shelton ha dichiarato: “Mi chiedono sempre se Tinky Winky sia gay. Ma è un personaggio che ha tre anni, per cui la domanda è davvero sciocca”.

    Il Teletubbie verde, Dipsy, era interpretato dal comico John Simmitt, che adesso ha 49 anni. Simmitt ha continuato a fare il comico anche quando lo show è finito ed ha dichiarato di non aver mai accennato sul palco al ruolo che ha avuto nella serie.

    Nikky Smedley ha ottenuto il ruolo di Laa Laa, il Teletubbie giallo, semplicemente rispondendo ad un annuncio su un giornale. All’epoca la Smedley faceva la ballerina, ma ricorda come fare il Teletubbie fosse anche più stancante dal punto di vista fisico, visto che arrivava a lavorare 11 ore al giorno con un costume caldo e pesante addosso.

    Pui Fan Lee, l’interprete di Po, il Teletubbie rosso, è l’unica che ha continuato a lavorare nell’ambiente televisivo. Dopo la fine dei Teletubbies, ha presentato altri due programmi per bambini sulla BBC, di cui uno in onda ancora oggi.