Telefilm Festival chiude e pensa al decennale

da , il

    Si chiude oggi, lunedì 4 luglio, la nona edizione del Telefilm Festival di Milano, organizzato dall’Accademia dei Telefilm in collaborazione con Tv Sorrisi e Canzoni: un’edizione che ha aperto i battenti lunedì 27 giugno e che ha registrato un vero e proprio boom di presenze, delineando peraltro il futuro della tv non solo italiana. Ormai è sempre più evidente il peso del web non solo per la fruizione delle serie tv, ma anche per la sperimentazione di formati e contenuti innovativi. Premiate Freaks, eletta dall’Accademia dei Teleflm la miglior serie tv dell’anno, e The Vampire Diaries, risultata la miglior serie tv della stagione dal sondaggio promosso da Tv Sorrisi e Canzoni.

    La settimana della nona edizione del Telefilm Festival è stata condita da incontri che hanno entusiasmato il numeroso pubblico che ha animato la sede della kermesse: ressa per incontrare le star di Incorreggibili, ovvero Andrés Gil e Natalie Peréz, curiosità per la partecipazione di Daniel Dae Kim, già in Lost e ora protagonista di Hawaii Five-0, che si è detto disponibile a una versione cinematografica della serie cult di J.J. Abrams.

    Sul fronte anteprime ricordiamo il lancio di Game of Thrones e Falling Skies, due nuovi titoli che arricchiscono il già nutrito filone del fantasy, sempre più esplorato dalle major tv nelle sue tante e varie declinazioni, con un occhio particolare per il fenomeno Freaks e per la sempre più consolidata fruizione via web, che va a colmare anche il progressivo calo dell’offerta seriale sulle tv generaliste (passato dal 17% del 2009 al 13,5% del 2010, dato significativo per capire come la serialità sia sempre di più traino non solo per l’offerta pay ma anche per il lancio dei nuovi canali del Dtt).

    Interessante, poi, la classifica delle migliori serie tv dell’anno stilata sulla base del sondaggio promosso da Tv Sorrisi e Canzoni. In testa The Vampire Diaries con il 29% delle preferenze, seguita da Bones (17%), Supernatural (10%), Glee (5%), Fringe (4%), Castle (3%), Pretty Little Liars (unica new entry della top ten), Dr. House (due anni fa in testa e ora ottava col 3% delle preferenze), Lie to me (2%) e il quasi immortale 24 in coda (2%).

    Ora si guarda all’edizione 2012, quella del decennale: per l’occasione il focus si sposterà sul pubblico e sulla sua evoluzione, sempre meno passivo e sempre più interattivo, grazie allo svluppo e alla massiccia partecipazione sui social network, che diventano ‘canali’ di interazione ‘diretta’ con i reparti creativi e produttivi delle principali serie tv. “Ci piacerebbe cambiare prospettiva e accendere i riflettori sui fans, sulla loro passione, sul loro entusiasmo spesso sottovalutato dai media o dai programmatori - dicono gli organizzatori in vista della decima edizione del Telefilm Festival – L’esempio di Freaks, che abbiamo voluto premiare quest’anno, è evidente… Dare al pubblico il giusto riconoscimento ci pare il minimo che possiamo fare in occasione del decennale del Telefilm Festival”.

    Appuntamento al prossimo anno!