Telefilm anni ’80, la top 10 di Televisionando

Telefilm anni '80, la top 10 di Televisionando tra le più celebri serie tv italiane e straniere

da , il

    Il panorama seriale è oggi pieno di novità, ambientate su isole misteriose (Lost), su astronavi aliene (V.), 85 milioni di anni fa (Terra Nova), al liceo o all’università (90210, Glee) e nei più svariati uffici della scientifica. Ma qual era il panorama non molto tempo fa, diciamo negli anni ’80? Le serie erano molto più semplici, ma non per questo meno accattivanti, e ne abbiamo scelte dieci che, secondo noi, riassumono lo spirito del tempo…

    Da Happy Days a College: a molti sembrerà un sacrilegio, l’accostamento tra due serie tv che più diverse non potrebbero essere, ma gli anni ’80 hanno visto l’esplosione del genere seriale< e tra le mille serie tv dell'epoca, ne abbiamo scelte dieci che secondo noi fanno rivivere in pieno lo spirito degli anni '80. Queste serie sono, in rigoroso ordine di messa in onda (già ci scendeva la lacrimuccia mentre scrivevamo, potremmo mai metterle in onda dalla più bella alla meno bella? Alcune sono superiori ad altre, ma scegliere tra Happy Days e I Robinson...

    • Happy Days
    • Il mio amico Arnold
    • Hazzard
    • A-Team
    • Miami Vice
    • I Robinson
    • La signora in giallo
    • MacGyver
    • La classe della III C/College

    Happy Days

    happydays

    E’ LA serie degli anni ’80, anche se lo show creato da Garry Marshall racconta le vicende di una famiglia borghese degli anni ’50-’60, i Cunningham (padre, madre e due figli) che vive in quel di Milwaukee; visto il successo dei personaggi di contorno fece allargare le vicende alla cerchia di amici dei figli, tra cui Arthur Fonzarelli detto Fonzie (Henry Winkler, che per questo ruolo ha vinto due Golden Globes). Nel cast Tom Bosley, Marion Ross, Ron Howard ed Erin Moran.

    Il mio amico Arnold

    arnold

    Andata in onda dal 1978 al 1986, Arnold è uno show creato da Jeff Harris (Pappa & Ciccia) e Bernie Kukoff (I Robinson) che racconta la storia di Philip Drummond, un ricco uomo di affari di New York, alla morte della sua domestica, adotta i due figli della donna, Willis e Arnold (Gary Coleman), una decisione che sconvolgerà la sua vita e quella della sua famiglia. Molte le guest star celebri della serie, tra cui David Hasseloff, Mr T. e una giovanissima Janet Jackson.

    Hazzard

    hazzard

    Creata da Gy Waldron e andata in onda dal 1979 al 1985, la serie è ambientata nell’immaginaria contea di Hazzard, in Georgia, e narra le vicende dei cugini Bo, Luke, Daisy (Tom Wopat, John Schneider e Catherine Bach) e dal loro anziano zio Jesse, contrapposta al locale e unico amministratore della contea Jefferson Davis Hogg e dei suoi poliziotti.’Boss’ è spesso impegnato in affari loschi, e nonostante i due protagonisti siano in libertà vigilata, anche grazie al Generale Lee, la celebre auto della serie, riusciranno sempre a fregare il ‘cattivo’ Hogg, che cerca in ogni modo di catturarli per avere via libera nei suoi traffici illeciti.

    A-Team

    a team

    A-Team è andata in onda dal 1983 al 1987, creata da Stephen J. Cannell seguendo il precetto del “militarismo buono”, ossia programmi di intrattenimento dove le armi non portano (quasi) mai a ferite gravi e tantomeno uccisioni. Quattro i protagonisti principali, membri di un commando di ex combattenti della guerra del Vietnam chiamato appunto A-Team (Squadra A), che dopo essere stati condannati al carcere, sono evasi e oggi aiutano i più deboli. Nel cast George Peppard (è il Colonnello e capo del gruppo, che adora i pini ben riusciti), Dirk Benedict (tenente e playboy del team), Mr T. (il ‘pessimo elemento del gruppo’, meccanico e ‘braccio’ del gruppo, proprietario del furgone GMC Vandura nero e grigio con 2 strisce rosse laterali) e Dwight Schultz (ottimo, ma un po’ pazzo, pilota di elicotteri, che non è ricercato come gli altri membri ma è spesso ricoverato in una casa di cura).

    Miami Vice

    miami_vice 1

    Creata da Anthony Yerkovich, Miami Vice andò in onda dal 1984 al 1989, non senza rischiare di essere prematuramente cancellata visto che – passata quasi in sordina – la prima stagione fu un mezzo flop; le repliche estive portarono all’attenzione del pubblico i poliziotti interpretati da Don Johnson e Philip Michael Thomas nel ruolo di James “Sonny” Crockett e Ricardo “Rico” Tubbs, detective sotto copertura, i due combattono i traffici di droga e l’illegalità sulle strade della Florida e in particolare in quel di Miami.

    I Robinson

    the huxtable family i robinson

    Andata in onda dal 1984 al 1992, la serie (che in originale si chiamava The Cosby Show, mentre la famiglia erano gli Huxtable) racconta le vicende della famiglia formata dal ginecologo Heathcliff Robinson (Bill Cosby) e dell’avvocatessa Claire, oltre che dai cinque figli Sondra, Denise, Theodore,Vanessa e Rudy. Oltre che conflitto generazionale (pepato dalle fulminanti battute di Bill Cosby), lo show tratta anche tematiche serie, come la dislessia di Theo e le gravidanze indesiderate in età adolescenziale. Nonostante la presenza di una famiglia di colore, lo show non trattò invece mai il problema delle tematiche razziali, neanche nella sua ultima stagione andata in onda durante i disordini di Los Angeles.

    La signora in giallo

    la signora in giallo

    In onda – grazie ai film tv – praticamente fino al 2003 (e qualche mese fa si è parlato di un revival), e infilata in ogni buco di palinsesto italiano che la programmazione prevede, “La signora in giallo” è una serie ideata da Peter S. Fischer, Richard Levinson, William Link che vede Angela Lansbury nel ruolo della scrittrice e detective dilettante Jessica Fletcher, un’insegnante di inglese vedova e in pensione che vive a Cabot Cove, nel Maine, dove scrive libri di successo e si dedica alla risoluzione degli omicidi e dei misteri che sconvolgono la tranquilla cittadina.

    MacGyver

    mac gyver

    Andata in onda dal 1985 al 1992, ha reso famoso Richard Dean Anderson nel ruolo dell’uomo che con un coltellino poteva fare tutto; creata da Lee David Zlotoff, MacGyver racconta le avventure di un agente segreto competente in molti campi scientifici che ha un semplice fiammifero può creare/neutralizzare le più svariate trappole e cui la Fondazione Phoenix affida le più svariate missioni. Eroe solitario, MacGyver rifiuta la violenza e le pistole.

    La classe della III C/College

    I_ragazzi_della_terza_C

    Non potevamo non citare, per chiudere, due serie italiane che più italiane non si può, ossia La classe della III C e College: la prima racconta le vicende di una (improbabile) classe del liceo “Leopardi” di Roma, nel percorso verso gli esami di maturità, mentre la seconda (creata da Castellano e Pipolo) racconta degli incontri/scontri tra i cadetti di un’Accademia navale nel cuore della Toscana e le ragazze di un collegio tutto al femminile. Nel cast della seconda serie tv, tratta da un film con protagonista Federica Moro (che riprese il ruolo anche nel piccolo schermo) , anche due studenti della 3 C, Fabio Ferrari e Fabrizio Bracconeri.