TCA Winter Press Tour 2009, le novità in casa ABC

TCA Winter Press Tour 2009, le novità in casa ABC

Interessanti novità dal Television Critics Association Winter Press tour di casa ABC, dove il presidente della rete, Steve McPherson, ha discusso – spoiler - soprattutto di Grey’s Anatomy e dello storyline Denny-Izzie

da in ABC, Grey's Anatomy, Interviste, Serie Tv, Serie TV Americane, Serie TV mediche, Spoiler, Video, TCA Tour
Ultimo aggiornamento:

    Stephen McPherson, ABC

    Interessanti novità dal Television Critics Association Winter Press Tour di casa ABC, dove il presidente della rete, Steve McPherson, ha discusso soprattutto di Grey’s Anatomy e dello storyline Denny-Izzie. (Seguono spoiler, ma se non volete rovinarvi alcuna sorpresa saltate alla parte scritta che segue dopo il video)

    Personalmente la sottoscritta ha già avuto espresso le perplessità (sue, grazie al termine ‘saga del trash‘, altrui, vedasi questo post) riguardo allo storyline che vede protagonista Izzie, ma secondo McPherson, “Danny, come vedrete, non è un fantasma. E penso che quando arriverete alla fine della stagione, e vedrete quello che Shonda Rhimes ha in mente, sarete sorpresi da quanto intelligente e sagace è lo storyline, anche in termine di dinamiche tra i personaggi coinvolti”.

    McPherson ha comunque aggiunto che “saranno i telespettatori a giudicare, è l’aspetto – bello e brutto – del business”. E se anche a noi Denny ci sembra un fantasma (o un’allucinazione), la ‘fantasmitudine’ è stata smentita più e più volte dal presidente, che ha però rifiutato di dare ulteriori dettagli in merito: “Quando si parla di una serie tv con prospettive a lungo termine, ci sono alcune cose cui la gente ‘non risponde’, così metti varia carne al fuoco e vedi quello che funziona e quello che non funziona”; quanto alla Rhimes, “è una delle più incredibili, se non la più incredibile, sceneggiatrici, e risponde molto bene alle critiche”.

    Grey’s Anatomy, Izzie e Denny


    Se Grey’s Anatomy ha fatto la parte del leone, McPherson ha anche parlato di Pushing Daisies, Eli Stone e Dirty Sexy Money, serie cancellate e di cui ancora non sono stati mandate in onda gli episodi finali (lo saranno, probabilmente, a giugno).

    Ci piacerebbe mandare in onda questi show, ha detto il presidente ABC, e vorrei che fossimo stati in grado di dare ai produttori un preavviso della fine della serie, così che potessero chiudere degnamente, ma purtroppo, per come le cose si sono messe, non siamo stati in grado di farlo”.

    Amo questi show, ha aggiunto McPherson, davano alla gente ciò che promettevano, e per noi è stata una grande frustrazione non essere in grado di trovare un’audience allargata…o che la Nielsen non sia stato in grado di trovare la vera audience di Pushing Daisies”.

    Chiusura, infine, con Desperate Housewives e Private Practice: quanto alla prima, ed in particolare all’idea di Cherry di chiudere la serie non alla settima ma alla nona stagione, “penso che Marc, ha detto McPherson, abbia capito che l’avrei rinchiuso pur di non farlo chiudere alla settima”; per Private Practice, invece, il presidente si è detto soddisfatto della direzione creativa dello show (punto su cui concordiamo di tutto cuore) e di avere delle forti speranze per il prossimo crossover con Grey’s Anatomy.

    753

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN ABCGrey's AnatomyIntervisteSerie TvSerie TV AmericaneSerie TV medicheSpoilerVideoTCA Tour