TCA Tour ABC: le date di debutto di Scandal e Apt 23, il futuro di Grey’s, Pan Am e Revenge

Paul Lee a tutto tondo al TCA Tour della ABC: annuncia le date di debutto di Scandal e Don't Trust The Bitch In The Apt 23, parla del futuro di Grey's, Pan Am e Revenge

da , il

    trust b apt23

    Tempo si TCA Tour per ABC, in giornata ci dedicheremo approfonditamente alle Casalinghe Disperate e a Cougar Town, per ora ecco le principali news: non c’è ancora una data di debutto per la terza stagione della sitcom con Courteney Cox, ma si prevede un lancio marzolino e la creazione di una serata comedy irriverenti insieme a Happy Endings e Don’t Trust the B—- In Apartment 23 (al via l’11 aprile); Scandal prenderà, dal 5 aprile, il posto che è di Private Practice (ossia giovedì alle 22, dopo Grey’s Anatomy), mentre PP si sposterà al martedì dopo i risultati di Dancing With the Stars. Paul Lee, presidente ABC, si è inoltre rifiutato di commentare le trattative sul rinnovo del cast di Grey’s Anatomy, ha detto che i loffi ascolti di Work It sono nell’ordine delle aspettative, mentre Pan Am è ancora in corsa per un rinnovo.

    Debutterà l’11 aprile dopo Modern Family la comedy Don’t Trust The B—- In Apartment 23, protagoniste due donne (June/Dreama Walker e Chloe/Krysten Ritter) completamente diverse che vivono assieme in un appartamento a New York, dove abita anche l’attore James Van Der Beek, che interpreta una versione fittizia di se stesso, mentre Scandal, la nuova serie di Shonda Rhimes, verrà lanciata nel posto che da anni è di Private Practice, ossia il giovedì alle 22.

    ‘Useremo il nostro miglior drama per lanciare Scandal e la nostra miglior comedy per Don’t Trust The B—‘, ha spiegato il presidente di ABC Lee, aggiungendo che Private Practice sarà provinato quattro settimane il martedì alle 22. Niente da fare ancora per la terza stagione di Cougar Town, lo show di Bill Lawrence dovrebbe tornare a marzo, e se i fan cominciano un po’ a preoccuparsi per il trattamento riservato alla sitcom, il presidente ha detto invece che ‘quando lanceremo la terza stagione, capiranno quanto amiamo questo show‘. Il problema non è di scarsa fiducia in Cougar Town, ma il fatto che il piano di estendere il blocco comedy del martedì è stato bloccato dopo il successo di New Girl, che si rivolge allo stesso pubblico femminile di ABC.

    Buone notizie invece per i fan di Grey’s Anatomy, la serie rischia di perdere alcuni dei suoi protagonisti principali, ma se da un lato Lee si è rifiutato di commentare le trattative [sono in ballo i rinnovi di Ellen Pompeo (Meredith), Patrick Dempsey (Derek) e Sandra Oh (Cristina)], dall’altro si è congratulato per come lo show quest’anno sia tornato in grande forma, aggiungendo che ‘Shonda ha una visione come pochi altri sceneggiatori: ci ha parlato di cosa vuole fare, non solo per il finale di stagione ma anche per il futuro, sono idee molto forti‘.

    Il presidente ABC non si è detto preoccupato del mezzo fiasco di Work It (la comedy ha fatto molto bene durante gli screening estivi, salvo poi toppare negli ascolti): Lee ha detto di non capire le polemiche dei gruppi LGTB contro la sitcom, aggiungendo che a suo avviso nella rete c’è posto sia per prodotti ambiziosi come Revenge e Scandal, per show intelligenti come Suburgatory, e anche per serie cretine come Work It.

    Le speranze sul fronte ascolti sono anche affidate a The River, la serie horror di Oren Peli che sarà lanciata in cinema, campus e affini affinché ci sia pubblicità con il passaparola, una strategia già usata con Suburgatory e altri show, e che in futuro verrà implementata. Chiudiamo con Pan Am e Revenge, per quanto riguarda la prima l’executive ha spiegato che ‘abbiamo nuovi episodi di Pan Am da mandare in onda a febbraio, è ancora in corsa per il rinnovo‘, mentre un potenziale spostamento di Revenge dagli Hamptons per la seconda stagione ‘è molto probabile‘.