TCA Tour 2010: le novità in casa Showtime

TCA Tour 2010: le novità in casa Showtime; se ne vanno i Tudors ed arrivano i Borgia, Oliver Stone si dà alla storia con Secret History of America, gli spoiler per United States of Tara e Nurse Jackie

da , il

    Oliver Stone in Secret History of America

    Dopo CBS e CW il nostro viaggio domenicale nel TCA Tour 2010 si conclude con Showtime, nel corso di un panel dove sono state presentate le nuove serie (tra cui “Secret History of America“, nella quale Oliver Stone ha dato ‘scandalo’ dicendo che “Hitler fu un facile agnello sacrificale“, dichiarazione poi corretta da Peter Kuznick, professore di storia all’università e collaboratore nella serie, secondo cui “disprezziamo Hitler e quello che ha fatto, ma lo esploreremo come un fenomeno storico“.

    Secret History of America“, lo ricordiamo, è nata dalla convinzione di Stone che la storia del ventesimo secolo sia distorta dai professori e dai mass media, di cui la decisione di una miniserie da 10 ore che si focalizzi sui fatti più importanti (e persi) del secolo scorso, una miniserie “che – ha spiegato Stone – non sia influenzata dal punto di vista americano, ma che vada oltre“.

    Dalla storia vera a quella romanzata, vista la chiusura di “The Tudors” Showtime ha ufficialmente ordinato “The Borgias“, che tra i protagonisti vedrà Jeremy Irons nel ruolo di Rodrigo, patriarca della potente famiglia. Dieci gli episodi ordinati che vedremo probabilmente nel 2011, Neil Jordan sarà creatore, sceneggiatore, produttore esecutivo ed anche regista dei primi due episodi, mentre Michael Hirst (“The Tudors”) sarà produttore esecutivo.

    Nel corso del TCA la rete ha anche proiettato due trailer, il primo per The Big C. con Laura Linney che è molto piaciuto ai critici, e una falsa audizione di Matt LeBlanc per interpretare…se stesso in Episodes, nuova serie che lo vede protagonista.

    Per quanto riguarda le vecchie serie, dopo l’immagine spoiler per Nurse Jackie e United States of Tara

    Linda Wallem di Nurse Jackie ha spiegato perché i produttori abbiano lasciato andare Haaz Sleiman/Mo-Mo, pare che il personaggio sia stato eliminato visto che “Jackie ha una nuova migliore amica, la O’Hara“. Edie Falco ha rivelato di non aver mai visto un singolo episodio di House e che non solo non sarebbe mai amica di una come Jackie, ma anzi: neanche le si avvicinerebbe.

    Toni Collette ha invece detto che la seconda stagione di United States of Tara sarà “un po’ più spinta della prima“, mentre la producer e creatrice Diablo Cody ha sottolineato come gli alter ego della protagonista saranno “più realistici e fludi“. Tra questi ci sarà Shoshanna, nuova personalità che vedremo dal quarto episodio e che sarà la “mentore” della famiglia.