Tamarreide nella bufera, Cristiana Mirò è la rampolla degli Ambrosoli

Tamarreide nella bufera, Cristiana Mirò è la rampolla degli Ambrosoli

Altro che tamarra! Cristiana Mirò è la rampolla della Famiglia Ambrosoli

    cristiana miro tamarreide ambrosoli

    Tamarreide bluffa. Cristiana ‘Christiane’ Mirò, 19enne milanese ‘vendutasi’ come studentessa e cubista, altro non è che l’erede della famiglia Ambrosoli, ricca ‘stirpe’ di imprenditori del settore dolciario italiano. Lo annuncia Alfonso Signorini dalle pagine di Chi e la sua rivelazione non fa altro che confermare i nostri sospetti non solo sulla ‘finta’ tamarraggine della ragazza, ma soprattutto sulla ‘falsità’ di un format che non ha identità.

    Altro che tamarra! Cristiana Mirò non ce l’aveva contata giusta fin dal primo momento, diciamocelo. Più che una tamarra dava tutta l’aria di essere una ‘fighettina’ di Via Montenapoleone e in effetti non c’eravamo sbagliati tanto, viste le news lanciate da Signorini e rimbalzate per qualche ora sul Tgcom (da cui sono scomparse, supponiamo più per tutelare lo scoop di Chi che per desiderio della famiglia della ragazza).

    Una che pianta una storia infinita perché nessuna l’ha aspettata all’uscita dal bagno è lontana anni luce dalla cultura tamarra tout court e in effetti, nonostante l’atteggiamento provocatorio – sfociato in un rapido flirt con il sanguigno Claudio - e il linguaggio sboccato non ha nulla a che fare con quel mondo, abbracciato evidentemente per fare un dispetto a mamma e papà. Più che una docu-soap sul mondo tamarro, Tamarreide ci sembra un asilo infantile per ventenni in cerca di identità.

    273

     
     
     
     
     
    ALTRE NOTIZIE