Tale e quale show 4 su Rai Uno, prima puntata in diretta: live 12 settembre 2014

Tale e quale show 4 su Rai Uno, prima puntata in diretta: live 12 settembre 2014

Prima puntata di Tale e quale show, la diretta tv del 12 settembre 2014

da in Carlo Conti, Personaggi Tv, Programmi TV, Raffaella Fico, Rai, Rai 1, Tale e quale show, Talent Show
Ultimo aggiornamento:

    Tale e quale show 4 su Rai Uno ai nastri di partenza. Matteo Becucci è il vincitore della prima puntata di stasera 12 settembre 2014. Televisionando ha seguito la diretta in contemporanea con Rai 1 a partire dalle 21.10, con il consueto commentary live. Al timone Carlo Conti, che ha debuttato con le imitazioni della quarta nuova edizione, per la versione italiana del format spagnolo Tu cara me suena targato Endemol. In giuria riconfermati i tre giudici…Loretta Goggi (‘fresca’ di Un’altra vita che ha debuttato con ascolti boom ieri sera), Christian De Sica e Claudio Lippi. Tra le curiosità il Ligabue del debutto di Luca Barbareschi, Raffaella Fico nei panni di Shakira e Valerio Scanu che – da Francesco Renga – venerdì prossimo sarà Anna Oxa.

    Vedremo se il cast pronto alle imitazioni più diverse, riuscirà a confermare il successo di uno dei programmi tra i più autentici della tv del momento. Undici gli appuntamenti previsti in prime time, con uno stop programmato a metà dell’opera: il prossimo 10 ottobre, per poi proseguire fino al 28 novembre.

    Tra le novità “lungimiranti” di questa edizione, nell’anno della tanto chiacchierata reunion tra Al Bano e Romina, la gara si arricchisce con “i duetti”: gli artisti dovranno confrontarsi in coppia su alcuni celebri brani del passato, del presente e del futuro (le imitazioni “choc” che ne verrano fuori…). Vi sarà poi anche il ritorno di Gabriele Cirilli con le sue “missioni impossibili”.

    Cast nuova edizione | concorrenti

    Tale e quale amarcord | Vincitore terza edizione

    Tale e quale amarcord | Amadeus imita Amanda Lear

    Tale e quale amarcord | Fiordaliso fa Aretha Franklin

    Tale e quale amarcord | Gabriele Cirilli è Psy in Gangnam Style

    Il commentary della prima puntata del 12 settembre

    21:12 – Tra qualche minuto comincia la prima puntata della quarta edizione di Tale e quale show. Sigla da varietà, Carlo Conti in studio annuncia: quest’anno 12 concorrenti, ma 11 esibizioni: un duetto “a rotazione”. Presentazione della giuria: nell’ordine, Loretta Goggi, Christian De Sica e, per finire, Claudio Lippi. Entra il missioner impossibile Gabriele Cirilli, che saluta così Matteo, il figlio del conduttore: “Non è lo schermo nero, è papà”.

    21:20 – La “mission impossible” di stasera per Gabriele Cirilli sarà Suor Cristina, ma è troppo facile: a questi si aggiungono i giurati di The Voice, Noemi, J-Ax, Piero Pelù e Raffaella Carrà. Si parte con la gara: Veronica Maya sarà nei panni di…Viola Valentino. Canterà Comprami (1979).

    21:30 – Maya? La fine del mondo…Nel senso che dopo la “sua” Viola Valentino…altro che viola! Per aspirare la voce sta diventando verde…ma convince i giurati, anche se De Sica si aspettava “una maja desnuda…”. Lippi e la freddura inopportuna: “il verdetto finale…ops”, “quello che faceva”, il programma tv. Lei diplomatica: “Ci sta, ci sta. Senza rancore…”. Sì, come no…

    21:35 – Il secondo concorrente ad esibirsi è Alessandro Greco. Sarà niente di meno che Marco MengoniL’essenziale è invisibile agli occhi. Farà…furore nell’imitazione? E’ nella parte, ma l’estetica non l’aiuta, mentre la voce in parte si avvicina in parte tende a Francesco Renga. La Goggi si dedica ad un’improvvisata imitazione di Costanzo…

    21:45Serena Rossi è il terzo concorrente: dovrà interpretare la “muchacha” Anna Tatangelo. Ora in studio, l’esibizione è su Ragazza di periferia: trucco, voce e vecchia mise della cantante. Ci siamo. Anna Tatangelo, quella vera, le fa una sorpresa: le due si abbracciano. Beh, vabbè. Pubblicità.

    22:00Raffaella Fico è pronta allo show in prima serata: interpreterà niente di meno che Shakira. La quarta concorrente della prima puntata canterà Whenever whenever. Sul palco: credo che Shakira potrebbe farle causa…Scherzi a parte, vocalmente c’è stato di peggio a Tale e quale. Arriverà al “rush”…finale? Balla bene…

    22:15 – Il quinto concorrente ad esibirsi è Luca Barbareschi: stasera per noi sarà Ligabue con il brano Tu sei lei. La mise, nonostante i costumi belli, non rende l’idea. La voce si avvicina solo a tratti all’originale. Beh, il naso “in più” si vede…

    22:25 – Il primo duetto novità di Tale e quale 4 è per Rita Forte (nei panni di Liza Minelli) e Gianni Nazzaro (The voice Frank Sinatra). Pubblicità. Si riparte da New York, New York, canzone memorabile. Il talento e la somiglianza di Rita Forte le riconoscono il giusto merito che la tv non sempre le ha dato. Entrambi quasi perfetti per il momento evergreen. Il pubblico in piedi.

    22:40 – E’ il momento tanto atteso di Valerio Scanu, il settimo concorrente di stasera: per le “scanine” (e fortunatamente…per noi) sarà nei panni di Francesco Renga. Oddio, i capelli… Ottimo debutto sul palco: la voce centrata in pieno, il mito etero di Francesco Renga (citofonate Ambra, ve prego!) è andato a farsi benedire, però. Tutto sommato la performance Angelo è credibile…anche se per De Sica “è più carino” Scanu. Sacrilego.

    22:50Michela Andreozzi interpreterà Barbra Streisand ed è l’ottava concorrente. Pubblicità. In studio: elegante vestito nero e voce credibile, come il trucco e i modi di fare. La regia ci pregia di un’inquadratura “storica”: Minnelli-Sinatra che guardano cantare Streisand…

    23:05Roberta Giarrusso è la nona concorrente con l’imitazione di Ivana Spagna.

    Brava l’attrice in Gente come noi. Gli applausi arrivano, la voce c’è, è nella parte…arriva anche un bel finale. Dopo Amici, è il momento di X Factor: Matteo Becucci – il vincitore della seconda edizione del talent allora Rai – interpreterà Mick Hucknall. E’ il decimo concorrente di stasera con The right thing. La giuria lo premia, ma Lippi a Conti: “Portati loro, risparmi a Sanremo”. Qualcosa mi dice che più o meno finisce così..

    23:20 – L’undicesimo concorrente, nonché dodicesima e ultima esibizione, è Pino Insegno, futuro co-conduttore di Domenica IN con Paola Perego. Vestirà per noi i panni di Johnny Dorelli e canterà il noto brano L’immensità. Pino Insegno chiude le esibizioni con una voce azzeccatissima. Meno azzeccata la somiglianza, ma è il suo volto che è riconoscibile. “A me me sembra Matteoli”, sbotta la Goggi. Pubblicità.

    23:40 – Si salvi chi può: Gabriele Cirilli nei panni di Suor Cristina. La prossima settimana imiterà Emis Killa, il fenomeno rap del momento con Marakanà.

    +++ Imitazioni prossima settimana+++

    Valerio Scanu imiterà Anna Oxa

    Se stasera Valerio Scanu ha imitato Francesco Renga, che l’ha portato alla posizione n.8 della classifica, per un’esibizione che ha convinto comunque per la voce “tale e quale” e la presenza sul palco, venerdì prossima dovrà imitare una donna, la cantante Anna Oxa, da preparare in vista della seconda puntata del 19 settembre.

    Veronica Maya – Miley Cyrus
    Alessandro Greco – Checco dei Modà (duetto con Emma – Giarrusso)
    Serena Rossi – Pharrell Williams
    Raffaella Fico – Marcella Bella
    Luca Barbareschi – Julio Iglesias
    Rita Forte – Fiordaliso
    Gianni Nazzaro – Charles Aznavour
    Valerio Scanu – Anna Oxa
    Michela Andreozzi – Antonella Ruggero
    Roberta Giarrusso – Emma (duetto con Checco – Alessandro Greco)
    Matteo Becucci – José Feliciano
    Pino Insegno – Louis Armstrong

    +++ La classifica parziale giurati +++

    Pino Insegno interpreta Johnny Dorelli

    Sarà il futuro conduttore di uno dei programmi tv più ambiti, dal 5 ottobre con Paola Perego a Domenica In su Rai 1, però – stasera – a Tale e quale, in cui ha proposto l’imitazione peraltro convincente di Johnny Dorelli, Pino Insegno non ha affatto brillato in classifica…

    Come ha votato Lippi: 5 (punti) a Dorelli, 6 Streisand, 7 Sinatra, 8 Valentino, 9 Tatangelo, 10 Minnelli, 11 Shakira, 12 Renga, 13 Ligabue, 14 Mengoni, 15 Spagna, 16 Mick Simply Red

    Come ha votato Goggi: 5 (punti) a Dorelli, 6 Valentino, 7 Tatangelo, 8 Renga, 9 Shakira, 10 Streisand, 11 Ligabue, 12 Minnelli, 13 Mengoni, 14 Tatangelo, 15 Mick Simply Red, 16 Spagna

    Come ha votato De Sica: 5 (punti) a Dorelli, 6 Streisand, 7 Valentino, 8 Sinatra, 9 Mengoni, 10 Shakira, 11 Ligabue, 12 Minnelli, 13 Tatangelo, 14 Renga, 15 Mick Simply Red, 16 Spagna.

    +++ La Classifica definitiva +++

    Classifica definitiva

    Tante delusioni, qualche sorpresa e anche un ex aequo: la classifica definitiva della prima puntata di Tale e quale vede sul podio Matteo Becucci, vincitore della seconda edizione di X Factor, con l’imitazione di Marck dei Simply Red, Rita Forte che ha duettato in Liza Minelli al secondo posto e Roberta Giarrusso nei panni di Ivana Spagna al terzo.

    12 Michela Andreozzi
    11 Pino Insegno
    10 Veronica Maya
    9 Gianni Nazzaro
    8 Valerio Scanu
    7 Raffaella Fico
    5 Alessandro Greco ex aequo
    5 Luca Barbareschi
    4 Serena Rossi
    3 Roberta Giarrusso
    2 Rita Forte
    1 Matteo Becucci (vincitore per un punto)

    Tale e quale (all’anno scorso): l’apparenza inganna

    Gabrielle Cirilli interpreta Suor Cristina

    Il problema rimane uno. E’ sempre lo stesso: la serialità con cui si producono i programmi tv di successo. Sia, o no, colpa dei tempi ristretti con cui si va in video tra un’edizione e l’altra, il rischio di questa quarta nuova edizione di Tale e quale show ci è sembrato l’effetto ridondanza dietro l’angolo. Se il meccanismo è più che oliato e funzionante, con l’aggiunta dell’apprezzabile novità dei duetti “evergreen” dedicati a storici personaggi dello spettacolo, d’altro canto il cast – seppur di presa sul pubblico – rischia di non convincere totalmente.

    Il motivo andrebbe ricercato nelle scelte ricadute su questi concorrenti, probabilmente dettate più da una logica dei clamori e delle apparenze, che da una di autenticità e di buon senso. Com’era stato invece per le passate edizioni.

    Così al posto di Amadeus, che con silenzio dopo il fallimento a Mediaset è ritornato in Rai a piccoli passi fino a condurre nuovamente il pre-serale quest’anno con Reazione a Catena, troviamo – per esempio – Veronica Maya, sbattuta fuori dalla porta del pomeriggio Rai (questo Il suo…verdetto finale) e rientrata magistralmente dalla finestra del prime time. “Il verdetto finale…ops, quello che faceva”: così, quel flop le è stato ricordato in onda da Claudio Lippi, alla cui frecciatina la show girl ha replicato in diretta con un diplomatico “Ci sta, ci sta. Senza rancore”.

    E, tanto per tornare ad Amadeus, di vera Reazione a catena potrebbe trattarsi. Visto che, tra questi personaggi da logiche autentiche, c’è anche Pino Insegno, silurato alla conduzione del game show e “ricollocato” senza se e senza ma nella nuova Domenica In di Paola Perego, con cui ha evidentemente in comune un passato da conduttore del pomeriggio. Ma forse non gli bastava e Lucio Presta docet.

    Oppure, per dire, al posto di Fabrizio Frizzi, che ha fatto sempre una televisione “vecchio stampo”, considerato uno dei professionisti del mezzo televisivo, troviamo Raffaella Fico, una che – senza pregiudizi – è pur brava a canticchiare e a ballare, ma che avrebbe fondato la propria immagine televisiva su tutto, fuorché su scelte cosiddette autentiche: prima con l’indefinibile annuncio legato alla “vendita della propria verginità” (così dichiarava la showgirl nel 2013), poi con un caso mediatico che ha coinvolto la figlia Pia, avuta con Balotelli.

    La sensazione che abbiamo è che dalle parti del Nomentano 5 della Dear in Roma si siano fatte scelte per questo nuovo cast propendendo più per il versante del clamore, delle apparenze e dei proclami, che per quello dell’autenticità e dei personaggi televisivi riconosciuti dall’opinione pubblica come tali. E allora, ecco che per una Chiara Noschese che va, c’è un Valerio Scanu che arriva, o la “muchacha troppo sexy” Anna Tatangelo ospite, che tanto divide l’opinione pubblica per i gossip con Gigi D’Alessio.

    Ahi lui, in questo vortice calcifico è finito pure il comico Gabriele Cirilli che – ai nobili Tre tenori interpretati lo scorso anno – ha preferito il personaggio di Suor Cristina da interpretare per questa prima puntata. Un personaggio tv che forse ben riassume quanto vogliamo dire: costruito sicuramente da altri, ma sfruttando il vestito del monaco.

    Volendo citare un noto detto, l’apparenza inganna. Eppure, persino quei giudici “buoni” – come più volte sono stati definiti – hanno cambiato in parte volto, stasera. I complimenti sono arrivati (vedi per i preparatissimi Alessandro Greco, Serena Rossi, Rita Forte e Gianni Nazzaro, o, naturalmente, al vincitore Matteo Becucci), come le critiche, anche se tra questi – a proposito di logiche d’apparenza e di autenticità – c’è chi si è probabilmente convertito ad una comunicazione da mercato rionale: “Viva la Fico”, ha detto nel corso della prima puntata lo showman Christian De Sica. Così detta, però, pare alludere al vecchio annuncio sulla verginità. Ma ci sbagliamo.

    2385

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Carlo ContiPersonaggi TvProgrammi TVRaffaella FicoRaiRai 1Tale e quale showTalent Show Ultimo aggiornamento: Giovedì 02/06/2016 07:50
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI