Susan Sarandon e John Goodman nel tv movie su Jack Kevorkian

Susan Sarandon e John Goodman nel tv movie su Jack Kevorkian

Kevorkian, meglio conosciuto come Dr Morte, ha praticato l’eutanasia su oltre 130 malati terminali, una delle quali trasmessa in 60 Minutes e avrebbe dovuto scontare una pena da 10 a 25 anni di carcere ma le autorità hanno acconsentito al rilascio anticipato sulla parola per buona condotta (e per le sue non ottime condizioni di salute)

    Susan Sarandon e John Goodman in Speed Racer

    Susan Sarandon e John Goodman sono stati scritturati nel biopic della HBO dedicato a Jack Kevorkian, “You Don’t Know Jack”, diretto da Barry Levinson e con protagonista Al Pacino.

    Kevorkian, meglio conosciuto come Dr Morte, ha praticato l’eutanasia su oltre 130 malati terminali (una delle quali – quella che gli è valsa la condanna – trasmessa nel programma “60 Minutes”) e avrebbe dovuto scontare una pena da 10 a 25 anni di carcere ma le autorità hanno acconsentito al rilascio anticipato sulla parola per buona condotta (e per le sue non ottime condizioni di salute).

    Secondo le prime indiscrezioni, il film tv dovrebbe essere incentrato sul come Kevorkian costruì la “Mercy Machine” (o Mercitron, in italiano “Macchina della Pietà“), sul primo suicidio assistito e sul clamore che le sue battaglie suscitarono sui media (e non solo).

    Vagamente basato sul libro di Neal Nicol e Harry Wylie “Between the Dying and the Dead: Dr. Jack Kevorkian’s Life and the Battle to Legalize Euthanasia“, il film vede Al Pacino nel ruolo del protagonista, mentre Goodman sarà Nicol, amico e collaboratore di Kevorkian fin dal 1961 e grande supporter del diritto alla morte. Il suo addestramento quale tecnico di laboratorio – dal quale spesso “uscivano” i supporti per praticare l’eutanasia – gli permisero di essere assistente del Dr Morte in varie occasioni.

    La Sarandon sarà invece Janet Good, attivista della Hemlock Society, associazione che sostiene l’eutanasia ed il diritto alla morte, che non solo fu una strenua sostenitrice di Kevorkian ma anche una delle sue clienti dopo che le fu diagnosticato un cancro terminale.

    A dirigere il tutto sarà – come abbiamo detto – Barry Levinson, produttore del film assieme a Steven L. Jones, Lydia Dean Pilcher e Glenn Rigberg; la sceneggiatura è invece di Adam Mazer. L’uscita di “You Don’t Know Jack” – che non ha mancato di suscitare polemiche sia dal fronte pro-eutanasia che da quello contro – è prevista per l’estate del 2010.

    433