Superquark torna stasera su Rai 1 e Piero Angela ci spiega il bosone di Higgs

Superquark torna stasera su Rai 1 e Piero Angela ci spiega il bosone di Higgs

Torna questa sera su Rai 1 Superquark

    Piero Angela al Salone del Libro

    Da ieri non si parla d’altro: tutti gli addetti e ai lavori e non si chiedono cosa cambia dopo la straordinaria scoperta del bosone di Higgs fatta dai fisici del CERN di Ginevra. Per venire incontro alle nostre capacità mentali, Superquark questa sera parlerà della particella scoperta dal fisico inglese Peter Higgs. E non solo, riparte il il programma trentennale condotto da Piero Angela e il giornalista, conduttore tv si coccola la sua creatura. Durante la conferenza stampa di ieri Angela ha anticipato che in questa puntata inaugurale in scaletta è stata inserita anche la particella di cui tutti parlano: ‘Nessuno sa bene a cosa serve, noi dal Cern proveremo a spiegare cos’è e cosa fa la cosiddetta particella di Dio‘.

    L’anno scorso Superquark era stato il re degli ascolti della calda estate del 2011, ma l’auditel al giornalista torinese non interessa: ‘La prima serata di Rai 1 ha i fucili puntati addosso, egoisticamente sono più tranquillo ad andare in onda d’estate e non avere l’ansia degli ascolti‘, ha detto in conferenza stampa. Grazie anche allo straordinario successo dell’estate scorsa: share oltre il 21% e 11 puntate su 12 a vincere le calde serate di ascolti, mamma Rai ha sempre puntato sul presentatore e il suo Quark e figli sono sempre fra i programmi più amati dal pubblico anche a distanza di 30 anni dalla prima puntata. Questa sera poi, l’attualità scientifica farà capolino a Superquark e oltre che di terremoti si parlerà anche dell’ormai famigerato bosone di Higgs. Angela ci tiene a precisare che la nuova edizione del suo programma di approfondimento ‘è tutto nuovo non sono repliche, né la politica né l’economia producono ricchezza, ma il mondo del lavoro che si basa sull’innovazione: se si ferma lo sviluppo tecnico scientifico scende il reddito‘.

    Se il figlio, Alberto, punta sulla Bbc per Passaggio a Nord Ovest, su Superquark Piero Angela manderà in onda i sei documentari dedicati al Frozen Planet, al pianeta ghiacciato. Vedremo per sei puntate il mondo polare e le regioni artiche come non le avete mai viste. Anche Piero Angela darà spazio al naturalista francese Nicolas Hulot e trasmetterà il suo Nicolas Hulot Ushuaia, Mondi di cristallo e un reportage sull’Islanda, la terra dei vulcani.

    Non solo ghiacci, si parlerà sempre di animali, del deserto di Las Vegas, le serre di tulipani di Rotterdam, il Brasile e Oxford, la scuola simbolo dell’eccellenza al mondo. Come sempre Piero Angela sarà accompagnato dal figlio, Alberto, che ci farà scoprire i segreti dell’Altare della Patria e dei ponti romani, fino a portarci al teatro moscovita del Bolshoi. Ci saranno anche nuove rubriche: le Leve della crescita dedicato al tema dello sviluppo dei Paesi, 100 anni fa con uno sguardo sul nostro recente passato e Scienza & Società in cifre per parlare delle relazioni fra cittadini e scienza.

    Nuove rubriche, senza dimenticare le altre che hanno fatto il successo di Superquark: ritroveremo il professore Barbero per parlare di retroscena storici e verrà svelata anche l’incerteza di alcune leggende metropolitane. Si parlerà di animali con l’etologo Mainardi che commenterà alcuni comportamenti animali un po’ sui generis, e come sempre con Angela ci sarà il fisico Paco Lanciano e i suoi esperimenti, al posto del compianto dottor Canella, la dottoressa Bernardi parlerà di esperimenti in cucina.

    643

    Festival di Sanremo 2017

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI