Supernatural 8, anticipazioni: mitologia meno complicata e ritorni angelici [SPOILER]

Supernatural 8, anticipazioni: mitologia meno complicata e ritorni angelici [SPOILER]

Anticipazioni sull’ottava stagione di Supernatural cheavrà una mitologia meno complicata e punterà di più sulla crescita umana dei protagonisti

    Supernatural 8: mitologia meno complicata e ritorni angelici [SPOILER]

    Continua il viaggio inarrestabile dei fratelli Winchester, Sam e Dean, protagonisti della serie tv Supernatural. Il telefilm è giunto all’ottava stagione e già si parla di un rinnovo per il nono anno consecutivo. Intanto però ci sono alcune questioni da risolvere, come l’abbandono di uno showrunner dopo l’altro. Sia il creatore Eric Kripke che il suo braccio destro Sera Gamble hanno lasciato la guida di Supernatural. La loro eredità è stata ora raccolta da Jeremy Carver, uno degli sceneggiatori più amati dai fan, che ha lavorato alla serie tv dalla terza alla quinta stagione. Ora è tornato, con una promozione e una missione ben precisa: trama più matura e meno complicata.

    Intervistato dal sito TV Line, Carver ha parlato del suo ritorno nella grande famiglia di Supernatural, che lo ha lasciato un po’ spiazzato. Dopo aver elogiato l’operato svolto da Sera Gamble e Bob Singer negli ultimi due anni, non ha infatti esitato a dirsi confuso di fronte agli intrecci narrativi:

    ‘Guardando la settima stagione di Supernatural, mi è parso come se la serie tv fosse rimasta un po’ schiacciata dalla propria mitologia. Di tanto in tanto, era difficile dire cosa stesse accadendo sullo schermo. I fan della prima ora meritano una trama complessa, ma non al punto da diventare opprimente.’

    L’intento di Carver è quello di ‘resettare’ la mitologia del telefilm, con una sorta di ritorno alle origini:

    ‘L’ottava stagione si aprirà con un flashback che speriamo sarà apprezzato dai fan di lunga data, ma anche dai nuovi spettatori.’

    Ovviamente l’attenzione sarà focalizzata sul rapporto tra i due fratelli. Dean (Jensen Ackles) e Sam (Jared Padalecki) ne hanno passate di tutti i colori in questi anni, incluse morti, spedizioni all’inferno e resuscitazioni. I Winchester continuano imperterriti la lotta contro i demoni a bordo della loro fidata Impala, ma molto è cambiato, come spiega Carver:

    ‘Uno degli obiettivi di questa stagione è capire che i due non solo hanno passato molti anni insieme, ma anche che sono cresciuti e maturati nel frattempo, in vari modi. Un conto è salire in macchina con tuo fratello a un certo punto della tua vita e un conto è farlo otto anni dopo. Entrambi siete cambiati e avete fatto esperienze, cercando di capire chi siete veramente.

    Quest’anno esploreremo questa presa di coscienza.’

    Un’altra nota positiva per i fan è senza’altro il ritorno di Castiel (Misha Collins) tanto amato dai fan. L’angelo si è concesso solo qualche brevissima apparizione nella stagione 7, per espressa volontà di Sera Gamble, ma con l’arrivo di Carver le cose sono destinate a cambiare. Quando hanno chiesto a Collins se odiasse la Gamble, l’attore è stato onesto e diplomatico al tempo stesso:

    ‘Domanda strepitosa, me la pongono spesso. Ma cosa si aspettano che risponda? Non la odio affatto anzi, la amo. Ma se la odiassi non lo direi per niente al mondo. E’ una domanda molto insidiosa.’

    542