Suicida il medico accusato della morte di un concorrente di un reality francese

Suicida il medico accusato della morte di un concorrente di un reality francese

Si è suicidato in Cambogia Thierry Costa, il medico del reality show francese Koh-Lanta sommerso dalle polemiche dopo la morte per arresto cardiaco del concorrente Gerald Babin

    Morto concorrente durante un reality show in Francia

    Ancora un dramma per Koh-Lanta, il reality show francese ispirato a Survivors. Il medico del programma Thierry Costa si è suicidato ieri in Cambogia a dieci giorni dal decesso per infarto del concorrente venticinquenne Gerald Babin. A determinare questa decisione greve è stata la bufera mediatica scatenatasi in seguito alla morte del giovane concorrente ed alle ipotesi di un soccorso tardivo e arraffazzonato. Sentendo lesa la propria reputazione di medico, Costa ha scritto anche una lettera d’addio in cui spiegava le sue ragioni.

    Ecco il testo della lettera del dottor Thierry Costa, suicidatosi all’età di trentotto anni: ‘In questi ultimi giorni il mio nome è uscito sui media. Sono state diffuse accuse e supposizioni ingiuste contro di me. In 20 anni di carriera ho sempre lavorato tanto, rispettando i miei pazienti, amando la medicina, seguendo il giuramento di Ippocrate. Ho la sensazione che tutti questi sforzi siano stati annullati da articoli menzogneri. Non potrei più incrociare uno sguardo in Francia patria senza domandarmi se sia pieno di sfiducia nei miei confronti.
    D’altro canto sono certo di aver curato Gerard in maniera rispettosa, come un paziente e non come un concorrente. Anche se mi dispiace di questa fine infelice, io ho agito seguendo il giuramento di Ippocrate, circondato da veri professionisti.
    Gli auguro di riposare in pace. Io mi addormento sereno stasera senza nessun rancore, neanche contro i media. Dover ricostruire la reputazione distrutta mi sarebbe insopportabile. E’ la mia unica scelta possibile. Grazie a quelli che mi sono stati accanto in questi ultimi giorni. Grazie a tutti quelli che ho amato in un modo o in un altro nella mia vita. Non siate tristi e pensate ai bei momenti che abbiamo condiviso. Se possibile, vorrei essere cremato in Cambogia senza mai giacere in Francia.
    Ps. La lettera è pubblica.
    Thierry
    ‘.

    Aggiornamento del 02/04/2013 a cura di Paola Zagami

    Muore un concorrente durante un reality show: choc in Francia

    Un concorrente di un reality show è morto in Francia a seguito di un attacco di cuore che l’ha colpito durante il primo giorno di riprese di Koh-Lanta, una sorta di Survivors (la nostra Isola dei Famosi) trasmesso da TF1. Il decesso è avvenuto in Cambogia, dove si gira questo reality show estremo e la vittima aveva appena 25 anni: Gérald Babin era uno dei partecipanti alla 16esima stagione dello show della televisione francese.

    A dare la notizia TF1 e la casa di produzione dello show la ALP, l’Adventure line Productions. Dopo la morte del 25enne, è terminata anche l’avventura per il resto dei partecipanti e per la troupe.

    Secondo un comunicato pubblicato dalla rete TF1 (che trasmette Koh-Lanta) e dalla casa di produzione: ‘Gérald Babin, 25 anni, partecipante alla 16esima edizione di Koh-Lanta è morto quest’oggi (il 22 marzo, ndr) per un arresto cardiaco durante la prima giornata di registrazione in Cambogia. È stato deciso subito di fermare le registrazione e di far rimpatriare non appena possibile tutti i team a Parigi‘. Secondo la casa di produzione, che ha precisato le modalità dell’incidente in un secondo comunicato: il dramma è avvenuto ‘durante il primo gioco che segue l’arrivo dei partecipanti al reality show‘ sul luogo delle riprese. La vittima ha poi subito una nuova serie di attacchi cardiaci durante il trasporto in ospedale. ‘È stato qualche minuto dopo il suo arrivo in nosocomio che è stato constatato il decesso di Gérald‘. La ALP ha fatto sapere che c’è un team di psicologi per aiutare e ‘accompagnare i familiari, i partecipanti e il team di produzione‘ di Koh-Lanta.

    Secondo quanto riporta Le Point, il quotidiano che in Francia ha dato la notizia: ‘Gérald proviene dalla regione di Parigi e dopo aver avuto dei fortissimi crampi, ha subito il primo attacco cardiaco e a questo punto è arrivato il medico della troupe che lo ha rianimato. ‘Il suo cuore si è di nuovo fermato durante il suo trasferimento in elicottero verso l’ospedale di Sihanoukville. Ogni volta, l’équipe di paramedici ha tentato di rianimarlo. L’ultimo attacco si è registrato dentro l’ospedale ed è stato quello letale, non è stato più possibile rianimarlo‘. Koh-Lanta è un reality show di grande successo in Francia e si trasmette dal 4 agosto del 2001 ed è presentato dal 2002 da Denis Brogniart. Il nome del programma deriva da un’isola thailandese e significa l’isola dei milioni occhi. Dodici stagioni sono state registrate, oltre che tre edizioni speciali in cui si sono affrontati i migliori naufraghi delle passate edizione. Koh-Lanta ogni anno riesce a interessare una media di 7 milioni di telespettatori.

    Non è la prima volta che la tragedia colpisce un reality. In Francia era successo in passato che un concorrente di un reality si togliesse la vita appena uscito da Trompe-moi si tu peux. Mentre, come ricorda Le Figaro, all’estero Survivor ha già mietuto due vittime: nel maggio del 2009 nella versione bulgara del reality show un concorrente è morto per un infarto alle Filippine. Nell’edizione pachistana, invece, nell’agosto del 2009 un concorrente è morto annegato.

    900

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Reality Show