Su Discovery Civilization la seconda serie di Anatomia di una Mente Criminale

Su Discovery Civilization la seconda serie di Anatomia di una Mente Criminale

Su Discovery Civilisation 'Anatomia di una mente criminale' torna con una seconda serie

    Discovery Civilization

    Su Discovery Civilization, rete televisiva internazionale tematica di proprietà del gruppo Discovery Networks Europe, ospitata al canale 424 del bouquet di Sky , torna il documentario-inchiesta prodotto negli Usa Anatomia di una Mente Criminale, con una seconda serie. Si tratta di una classifica dei più feroci serial killer basata su una scala di malvagità elaborata dal professore universitario Michael Stone, della Columbia University.

    Il Dr. Stone, psichiatra forense ed esperto di personalità, ha sviluppato la “Scala della Malvagità”, che si avvale dell’analisi forense per assegnare un punteggio da 1 a 22 a indicare il grado di malvagità di un individuo. I fattori neurologici, ambientali e genetici sono esaminati dagli esperti per determinare che cosa guida gli assassini e per tracciarne un profilo univoco.

    Questo documentario presenta un’analisi scientifica delle azioni efferate e della psicologia dei più famigerati serial killer e psicopatici del mondo. Un serial killer o assassino seriale è un omicida plurimo, di natura compulsiva, che uccide, con una certa regolarità nel tempo, persone spesso a lui totalmente estranee. La natura compulsiva dell’azione, in genere del tutto priva di movente, è spesso legata a traumi nella sfera emotiva e sessuale e conseguenti patologie mentali.

    L’espressione “serial killer” venne usata a partire dagli anni settanta del Novecento, decennio in cui giunsero sotto i riflettori della cronaca, negli Stati Uniti, i primi casi eclatanti: Ted Bundy e David Berkowitz.

    Il termine aveva principalmente lo scopo di distinguere il comportamento di chi uccide ripetutamente nel tempo con pause di raffreddamento, dagli omicidi plurimi che si rendono colpevoli di stragi.

    Tecnicamente si considera “serial killer” chi compie tre o più omicidi distribuiti in un arco relativamente lungo di tempo, intervallati da periodi di “raffreddamento” durante i quali il serial killer conduce una vita sostanzialmente normale.

    Un programma che porta lo spettatore al centro degli eventi del passato e del presente, ricostruendone le vicende e i personaggi che ne sono stati protagonisti. I risultati di questa ‘scala della malvagità’ verranno utilizzati per stilare una classifica degli individui più crudeli dei nostri tempi.

    Il ciclo di documentari si è aperto ieri con l’analisi di cosa si nasconde dietro gli omicidi commessi per vendetta. I prossimi appuntamenti sono martedì 13 maggio alle 2.25 (Discovery Civilization), sabato 17 maggio alle 21.00 (Discovery Channel) e domenica 18 maggio alle 23.10 (Discovery Civilization).

    472

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Serie TvSky