Striscia la Notizia: stasera Tapiro d’Oro a Benigni superato da Zalone

Nuova missione per Valerio Staffelli

da , il

    roberto benigni

    Striscia la Notizia l’irriverente, ma non troppo, programma di Canale 5 stasera consegnerà dalle mani di Valerio Saffelli, il Tapiro d’oro a Roberto Benigni. La motivazione è legata la superamento da parte di Checco Zalone del filma di Benigni nella classifica dei film più viste in assoluto e che hanno prodotto un record d’incasso. Roberto Benigni sta al gioco, di Valerio Staffelli e accetta di buon grado il Tapiro d’oro.

    Riguardo a Che bella Giornata, la pellicola filmata Zalone, Roberto Benigni, con la sua solita verve dichiara: “La vita è bella aveva superato La dolce vita, Ultimo tango a Parigi, Per un pugno di dollari, quindi c’è sempre qualcuno che… più avanti si va… Il biglietto ora costa almeno 60 volte in più rispetto a una volta. Io devo ancora andare a vedere Zalone, mancano i miei 7 euro, tanto per cominciare. Faccio gli auguri a Zalone e speriamo che duri molto più di me. Tra l’altro, la categoria è quella dei comici, quindi mi avvalgo della facoltà di essere sempre dentro, è parte anche di me. Siamo tutti insieme, no?”.

    Poi è Staffelli a provocare il regista/attore toscano cercando di fargli dire qualcosa di sconveniente sul più giovane collega, ma Benigni non presta il fianco e ne sa uscire alla grande affermando che secondo lui Checco Zalone è un ragazzo molto simpatico come lo sono tutti i comini e cita Goethe che definiva i comici la scintilla divina. Anche in un breve incontro Benigni non perde occasione per dispensare piccole pillole di saggezza.

    Da Digital-sat si apprende anche che il dibattito sui due film Che Bella Giornata e La Vita è Bella è arrivato fino al convegno dei MoDem di Torino, pare, infatti, che un deputato pd abbia dichiarato che “l’Italia di cui si discute è il paese dove il film Checco Zalone ha superato il pubblico de La Vita è Bella di Benigni”. Forse però il deputato non ha saputo cogliere l’ironia di Zalone.