Storie maledette: Franca Leosini torna su Raitre per parlare di donne assassine

Storie maledette: Franca Leosini torna su Raitre per parlare di donne assassine

Franca Leosini torna su Raitre dal 14 settembre con Storie maledette, in onda ogni sabato alle 23

da in Rai 3, Storie Maledette, Franca Leosini
Ultimo aggiornamento:

    Le Storie maledette di Franca Leosini tornano in onda da sabato 14 settembre alle 23.30 su Raitre. Il consueto viaggio nella criminalità e nella psiche di chi si è reso responsabile di un delitto sarà caratterizzato, in questa nuova stagione, da un filo conduttore: le donne.

    Come spiega la Leosini a Vero, “in genere la donna uccide per impeto e molto spesso è mandante del delitto, anche per ovvie ragioni di rapporto impari a livello di forza fisica con l’uomo. In genere non si può parlare pienamente di mente criminale in quanto non si tratta di assassini seriali, ma di persone normali che, a un certo punto, magari anche attraverso una normale premeditazione, compiono un gesto tragico“.

    La prima puntata di Storie maledette si intitola L’ho ucciso, sono innocente, e proporrà l’incontro tra la giornalista 64enne e Luciana Cristallo, processata con l’accuso di avere assassinato l’ex marito. “Il suo è un caso che fa giurisprudenza, in quanto non era mai accaduto che una donna rea confessa venisse assolta con la motivazione di legittima difesa. E questo nonostante il suo ex marito fosse un marcantonio e nonostante fossero da soli a casa, quindi senza testimoni. Questa donna e la sua storia potrebbero essere uscite da un giallo di Camilleri“.

    Come sempre, le vicenda raccontate nel programma di Raitre interrogano indirettamente lo spettatore, lo inducono a riflettere, lo pongono nella posizione di pensare alle motivazioni che possono determinare un delitto.

    Leosini aggiunge: “In una puntata raccontiamo una storia in cui lui ammazza l’ex moglie e spara al nuovo compagno della donna, che fortunatamente sopravvive. Da questa storia, come da molte altre, emerge un legame perverso fra la vittima e il carnefice.

    A volte, alla base degli omicidi di donne ci può essere un rapporto malato“.

    Non può mancare, naturalmente, un’opinione della conduttrice a proposito della diffusione di cronaca nera in televisione: da Quarto grado al nascituro Linea gialla, da Chi l’ha visto? a La vita in diretta, il sangue fa share. “C’è sempre un pezzo di noi in queste storie maledette. È un rischio che, però, cerchiamo di evitare, avendo il massimo rispetto per tutte le parti in causa. Io non emetto mai giudizi, cerco invece di capire. Mi studio tutti gli atti del processo, le psicologie delle persone, il contesto in cui sono vissuti. Dico sempre che li incontro per rubare la loro anima“.

    L’appuntamento, quindi, è per sabato 14, alle ore 23.30, su Raitre, per assistere a storie di donne carnefici e storie di donne vittime.

    467

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Rai 3Storie MaledetteFranca Leosini