Stefano Callegaro contro Striscia la Notizia: parla l’avvocato del vincitore di Masterchef

Stefano Callegaro contro Striscia la Notizia: parla l’avvocato del vincitore di Masterchef

Stefano Callegaro contro Striscia la Notizia: le dichiarazioni dell'avvocato del vincitore di MasterChef

da in Antonio Ricci, MasterChef Italia, Sky, Striscia la notizia, magnolia
Ultimo aggiornamento:

    Stefano Callegaro contro Striscia la Notizia: a parlare è l’avvocato del vincitore di MasterChef, che è stato incaricato dal suo assistito per difenderlo da quelle che sono state definite come accuse infondate e lesive dell’immagine. Durante un’intervista, il legale cerca di fare chiarezza sulla querelle finita in tribunale che vede Callegaro mettersi contro il Tg satirico di Antonio Ricci, il quale in 38 servizi avrebbe dimostrato che il primo classificato del talent culinario non sarebbe un cuoco amatoriale, bensì un professionista del settore.

    Non si placano le polemiche intorno al caso Callegaro: il vincitore di MasterChef si è messo contro Striscia la Notizia, dopo essere stato accusato dal Tg satirico di Ricci di essere un cuoco professionista e non amatoriale, contravvenendo così al regolamento del programma di Sky. A fare chiarezza è l’avvocato di Stefano che cerca di chiarire la situazione con una lunga intervista rilasciata al Corriere della Sera partendo dal fatto che i 38 servizi mandati in onda da Striscia non sono supportati da documenti, come le prove del suo assistito.

    Il legale prosegue affermando che Callegaro si è mostrato così bravo non perché professionista ma solo perché molto appassionato della materia: il vincitore di MasterChef ha cercato di carpire i trucchi della cucina osservando attentamente i grandi cuochi. Anche i testimoni, ben 16, che Striscia ha trovato non hanno documenti che possano accertare ciò che è stato dichiarato, anzi spesso i loro volti erano oscurati e le voci contraffate. Callegaro dunque è ben lieto di poter dimostrare in tribunale che lui non ha mai mentito, nè si è comportato in modo disonesto. L’avvocato inoltre, con prove alla mano, ha smentito che il suo assistito abbia lavorato per la Knorr come cuoco, ma era solo un promoter. Allo stesso modo non ha mai lavorato nelle cucine di grandi ristoranti, così come si è lasciato intendere fino a questo momento.

    Callegaro, dopo l’accanimento di Striscia nei suoi confronti, è stato minacciato, offeso, anche pubblicamente sui social, ed ha avuto paura: per tale ragione le accuse infamanti e lesive dell’immagine fatte nei suoi confronti, secondo l’avvocato, non resteranno impunite. I danni che ha subito il vincitore di MasterChef verranno quantificati da un giudice a tempo debito, ma adesso ciò che più interessa a Stefano è dimostrare di essere una persona onesta, anche alla Magnolia, che come sottolina il legale non ha mai riconosciuto l’irregolarità della vittoria, ma che comunque vuole vederci chiaro rimandando i controlli alle autorità competenti.

    Aggiornamento del 23 giugno 2015 a cura di Rosalia Mazzarella

    Stefano Callegaro contro Striscia la Notizia: in arrivo azioni legali per Ricci
    Stefano Callegaro contro Striscia la Notizia: il vincitore di MasterChef annuncia azioni legali contro il Tg satirico di Antonio Ricci, reo di aver dichiarato il falso. A dare il via ad una serie di problemi che hanno coinvolto in prima persona il concorrente infatti, era stato uno dei servizi mandati in onda dalla trasmissione: Callegaro era stato accusato da Striscia di aver già lavorato in un ristorante e di non avere quindi partecipato al cooking show di Sky da principiante come invece il regolamento richiederebbe. Il vincitore di MasterChef però non ci sta e annuncia provvedimenti legali già in corso.

    Stefano Callegaro contro Striscia la notizia: il vincitore di MasterChef annuncia azioni legali contro il programma satirico di Canale 5. Dopo essere stato portato in tribunale da Magnolia, casa produttrice della trasmissione che gli ha regalato il successo, Callegaro annuncia a sua volta di aver intrapreso procedimenti legali nei confronti del programma ideato da Antonio Ricci, che ne avrebbe irrimediabilmente danneggiato la credibilità.

    Contento di poter dimostrare la regolare partecipazione a MasterChef del proprio assistito in seguito all’accertamento richiesto da Magnolia, il legale di Callegaro ha diffuso un comunicato stampa all’interno del quale si riferisce ad una “scrupolosa attività di indagine che non ha portato all’evidenza documentale di attività riconducibili al lavoro di cuoco”. Come andrà a finire? Attendiamo la reazione della redazione di Striscia la Notizia.

    765

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Antonio RicciMasterChef ItaliaSkyStriscia la notiziamagnolia Ultimo aggiornamento: Martedì 23/06/2015 18:57
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI