Stefano Bettarini contro Christian Vieri: ‘Ha ferito tutte le donne, io al rogo per molto meno’

L'invitato de L'isola dei Famosi 12 e ex concorrente del Grande Fratello VIP attacca Christian Vieri per le dichiarazioni rilasciate a E Poi C'E' Cattelan su alcune ex partner. Stefano Bettarini chiama in causa il conduttore del programma Alessandro Cattelan e Sky: 'L'avessi fatto io, sarei stato messo di nuovo al rogo', dice.

da , il

    Stefano Bettarini si scaglia contro Christian Vieri: ‘Ha ferito tutte le donne, io al rogo per molto meno’. L’episodio a cui si riferisce l‘inviato de L’Isola dei Famosi 12, nonché ex concorrente del Grande Fratello VIP, riguarda le dichiarazioni rilasciate da Vieri durante l’ospitata a E Poi C’E’ Cattelan del 6 aprile 2017. L’ex calciatore ha risposto ad alcune domande del conduttore, Alessandro Cattelan, in merito ad alcuni suoi flirt passati con ‘veloce recensione su come si è trovato’.

    Per Stefano Bettarini si è trattato di un’offesa nei confronti di tutte le donne, offesa che arriva alla fine di una stagione televisiva in cui il rispetto verso il mondo femminile in generale è stato spesso al centro di aspre polemiche, iniziate con alcune dichiarazioni infelici di Bettarini durante la sua permanenza all’interno della casa del Grande Fratello VIP e sfociate – lo ricordiamo – nella chiusura di Parliamone Sabato.

    In un’intervista al settimanale Chi, Bettarini dichiara: ‘Non c’è limite al peggio. Io ho sbagliato, ma credevo di non essere ascoltato e non ero ospite consapevole di una gag. Bobo è un istintivo, ma questo non giustifica l’episodio’.

    Christian Vieri ospite a E Poi C’E’ Cattelan: cosa è successo

    Giovedì 6 aprile 2017 Christian Vieri è stato ospite a EPCC e, durante il gioco, ribattezzato dal padrone di casa Alessandro Cattelan Bomber Advisor, l’ex calciatore ha confermato o smentito i vari flirt che negli anni gli sono stati attribuiti, aggiungendo dettagli intimi e anche piccanti su queste relazioni passate. Va precisato che il gioco era basato sull’anonimato: solo Cattelan e Vieri, infatti, potevano leggere i nomi delle presunte conquiste del bomber. Il pubblico può soltanto aver immaginato a chi, di volta in volta, si riferissero. Allo stesso tempo, è d’uopo sottolineare che i dettagli forniti da Vieri sono stati abbastanza espliciti e hanno lasciato poco spazio alla fantasia.

    Stefano Bettarini contro Christian Vieri

    ‘A un certo punto, (Christian Vieri, ndr) ha detto: ‘Lei ha un figlio, non posso svelare’. Dietro questa frase c’è l’errore’, afferma Bettarini, ‘di Vieri che non ha pensato, del conduttore che non ha stoppato, ma rideva divertito, di Sky, che ha mandato in onda una trasmissione registrata offensiva per tutte le donne. (…) E poi chiudono il programma di Paola Perego per una lista copiata da Internet sulle donne dell’Est, piena di luoghi comuni che, comunque, non hanno ferito nessuno. Vieri, invece, ha ferito nell’intimo le donne con cui è stato e quelle che lo hanno ascoltato da casa. L’avessi fatto io, sarei stato messo di nuovo al rogo. Ma siamo in Italia’.

    Stefano Bettarini, dunque, pone l’accento su come anche in altri contesti televisivi si parli di donne, senza arrivare alla gogna mediatica e fa riferimento al trattamento subito al Grande Fratello VIP per quelle che ha sempre definito semplici confidenze tra amici, seppur successivamente scaturite in accuse di sessismo e misoginia.

    Inoltre, sottolinea la grande differenza tra GF VIP e EPCC: il primo è in diretta, il secondo registrato, quindi suscettibile di eventuali modifiche prima della messa in onda.

    Stefano Bettarini e le polemiche al Grande fratello VIP

    Durante il suo soggiorno all’interno del GF Vip, l’ex calciatore e attuale inviato de L’Isola dei Famosi 12 è stato protagonista di un vero e proprio caso mediatico scaturito da alcune confidenze fatte a Clemente Russo e riguardanti sue ex partner. In quel caso, la ‘lista’ delle donne chiamate in causa da Stefano Bettarini non era anonima, i giudizi di Russo sono stati definiti ingiuriosi e misogini, e, nel giro di poche ore, si è passati dal puro e semplice divertissement da reality alla squalifica di Russo con conseguente intervento del Ministro della Giustizia.