Stasera al via Il Commissario De Luca con Alessandro Preziosi

Il Commissario De Luca, interpretato da Alessandro Preziosi da stasera in prima serata su RaiUno

da , il

    Alessandro Preziosi protagonista de Il Commissario De Luca

    Va in onda questa sera il primo dei quattro film tv della collection Il Commissario De Luca, tratti da altrettanti romanzi di Carlo Lucarelli, noto giallista dalle venature noir nonché autore e conduttore della tramissione Blu Notte. A intepretare il ruolo del Commissario ritroviamo Alessandro Preziosi, diretto da Antonio Frazzi. Si incomincia con Indagine Non Autorizzata, questa sera su RaiUno alle 21.30.

    Il personaggio del Commissario Achille De Luca nasce, come detto, dalla fantasia e dalla penna di Carlo Lucarelli. I casi che si trova a dover affrontare si svolgono tutti tra Bologna e la riviera adriatica, in un periodo che copre dieci durissimi anni per il Paese, dal 1938 al 1948. La prima avventura del Commississario – in onda stasera – lo vede, infatti, ancora membro della Polizia Fascista, l’ultima invece lo vedrà commissario della Polizia della Repubblica italiana. Come spiega Antonio Frazzi nelle sue note di regia “De Luca è sì compromesso con il regime, ma senza colpe né responsabilità particolari, se non quella di essere sempre molto scomodo al potere. Scomodo durante il fascismo, scomodo dopo”.

    Ciascun episodio si colloca temporalmente in un periodo particolare della storia d’Italia: il primo in pieno regime fascista, il secondo, Carta Bianca (in onda domani alle 21.10), durante la Repubblica di Salò, il terzo, Estate Torbida (in onda domenica 4 maggio alle 21.30) subito dopo la Liberazione e l’ultimo, Via Delle Oche (in onda domenica 11 maggio alle 21.30) nel perdiodo che vede la nascita della Repubblica e l’avvento al potere della DC.

    Il minimo comun denominatore dei quattro tilm tv risiede senza dubbio nelle caratteristiche del personaggio, “un uomo – come dice Frazzi – che è il rappresentante di chi crede ancora nella possibilità di essere onesti e coerenti, in una società che, pur nel mutamento, sembra sempre e comunque favorire (o quantomeno non ostacolare) i furbi, i disonesti, i criminali, gli intrallazzatori. Naturalmente, è un amante appassionato della logica e della verità, un attento osservatore della realtà in cui vive. De Luca è un tipico italiano dei suoi tempi (e forse anche dei nostri), uno che ‘non si interessa alla politica’ e che pensa a fare soltanto la sua vita e il suo lavoro. Le questioni ideologiche gli sembrano lontane”. Per taluni potrebbe rappresentare un ‘qualunquista’, visto che non è fascista né antifascista nel ’38, così come non aderisce al comunismo o alla politica democristiana dopo la guerra. “È semplicemente se stesso – continua Frazzi – e ciò che per lui è importante sopra ogni cosa è la coerenza nel proprio lavoro. E attraverso questa, scoprire il colpevole e assicurarlo alla Giustizia. Anche se non sempre questo gli riesce”.

    Altro leit motiv dei romanzi e delle loro trasposizioni è il forte e continuo intervento della politica che cerca di imprimere un proprio corso alle indagini e alla giustizia. Ma il Commissario De Luca va oltre le pressioni del potere, è bravo nel suo lavoro e pertanto non può che essere un personaggio scomodo, in tutte le stagioni.

    Con il ruolo del Commissario De Luca, Alessandro Preziosi interpeta uno dei personaggi “più straordinariamente intensi” della sua carriera, come egli stesso ha dichiarato nella videointervista disponibile sul sito di RaiFiction. “Un personaggio che mi ha molto segnato, grazie anche alla sua ossessione per il raggiungimento della verità, ossessione che nasce anche dalla difficoltà che incontra nel far bene il proprio dovere“. Un personaggio denso, quindi, frutto di una scrittura di alto spessore tradotta in immagini da Antonio Frazzi.

    Alla sceneggiatura dei quattro film tv ha collaborato lo stesso Lucarelli, che ha affiancato, con Andrea e Antonio Frazzi, le diverse squadre di scrittura. Di seguito una sintesi, complete dei cast artistici e degli sceneggiatori, delle quattro storie che vedremo da stasera su RaiUno.

    Indagine non autorizzata - Domenica 27 aprile, 21.30 RaiUno

    Sceneggiatura: Francesco Bruni, Carlo Lucarelli, Maura Nuccetelli, Laura Paolucci

    Riccione 1938. A breve distanza dalla villa in cui Mussolini sta trascorrendo le vacanse, viene ritrovato il cadavere di una bella e chiacchierata ragazza. Mentre il questore, terrorizzato da una possibile fuga di notizie, cerca di chiudere rapidamente il caso, accusando del delitto il convivente della donna e guadagnandosi i complimenti personali del Duce, il Commissario De Luca continua a indagare, per niente convinto della soluzione del caso.

    Cast:

    Laura Utimperger – Kasia Smutniak

    Rassetto – Rolando Ravello

    Pugliese – Corrado Fortuna

    Silvestri – Richard Sammel

    Tarantini – Bruno Armando

    Canegazzi – Ubaldo Lo Presti

    D’Annunzio – Ken Duken

    Carta Bianca - Lunedì 28 aprile, 21.10 RaiUno

    Sceneggiatura: Francesco Bruni, Marianna Cappi, Leonardo Marini con la supervisione di Carlo Lucarelli

    Bologna, aprile 1945. Il commissario De Luca è ormai celebre per aver salvato il Duce da un attentato. Torna a Bologna alla vigilia dell’ingresso delle truppe alleate e vi ritrova il brigadiere Pugliese, suo vecchio amico, e il tenente Rassetto, un ex collega della questura di Riccione ora fanatico membro della polizia politica della Repubblica di Salò. L’omicidio di un noto personaggio della Bologna bene sembra mettere in secondo piano le vicende belliche: il caso preoccupa sia del questore che il segretario del Fascio che chiedono a De Luca di indagare. Il Commissario scopre ben presto che l’uomo assassinato era al centro di un giro di droga, di belle donne per lo più figlie o mogli dei gerarchi bolognesi e di inqiuetanti SS italiane. Inoltre si scopre egli stesso al centro di unaserie di intrallazzi del questore e del segretario del fascio, intenti a accaparrarsi le simpatie dei vincitori.

    Cast

    Valeria – Raffaella Rea

    Rassetto – Rolando Ravello

    Pugliese – Corrado Fortuna

    Sonia Zuccari – Nadja Bobyleva

    Assuntina – Antonia Truppo

    Conte Zuccari – José Maria Blanco

    Silvia Alfieri – Assumpta Serna

    Estate TorbidaDomenica 4 maggio, 21.30 RaiUno

    Sceneggiatura: Francesco Bruni, Francesco Cenni, Michele Pellegrini, Luca Persiani con la supervisione di Carlo Lucarelli

    Appennino modenese, giugno ’45. La guerra è finita da alcuni mesi, ma il Centro Nord del Paese è in piena guerra civile. Sfuggito per caso ad un posto di blocco dei partigiani, il commissario De Luca cerca di fuggire verso Sud, ma senza successo. Riconosciuto da un brigadiere della polizia partigiana, De Luca ottiene di non essere denunciato a patto di aiutare il giovane ed inesperto poliziotto a risolvere un feroce delitto che ha sconvolto un piccolo paese. Un vecchio contadino, amato e benvoluto da tutti, è stato barbaramente seviziato e ucciso: la sua morte è solo la punta dell’iceberg, che nasconde nobili omosessuali misteriosamente scomparsi, provocanti ragazze rapate a zero per essersi concesse ai tedeschi, borsari neri straordinariamente arricchiti. Un’indagine pericolosa che porta il commissario vicino alla morte: sarà una pattuglia di inglesi a salvarlo dall’ira del colpevole scoperto.

    Cast

    Francesca – Ana Caterina Morariu

    Rassetto – Rolando Ravello

    Pugliese – Corrado Fortuna

    Carnera – Massimo Venturiello

    Leonardi – Stefano Pesce

    Via delle OcheDomenica 11 maggio, 21.30 RaiUno

    Sceneggiatura: Francesco Bruni, Angelo Carbone, Roan A. Johnson con la supervisione di Carlo Lucarelli

    Bologna, aprile 1948. Dopo un esilio di quasi due anni trascorsi in piccoli commissariati di provincia, il commissario De Luca riesce a tornare a Bologna, ma declassato a vice commissario aggiunto e assegnato alla Buoncostume. Siamo alla vigilia delle famose elezioni politiche del 18 aprile contrassegnate dal violentissimo scontro tra i democristiani di De Gasperi e i comunisti di Togliatti. Incurante dei giochi politici, De Luca insiste per riaprire il caso di un giovane inserviente trovato impiccato nella casa di tolleranza di via delle Oche e giudicato suicida, ma trova la netta opposizione del vice questore.

    Cast

    Valeria – Raffaella Rea

    Pugliese – Corrado Fortuna

    Leonardi – Stefano Pesce

    La fiction, realizzata da Ager 3 per RaiFiction, è stata già venduta a diversi Paesi esteri. Presentata in anteprima agli Screenings e al MipTv, la collection sarà trasmessa in Romania, Bulgaria, Croazia, Slovacchia, Repubblica Ceca, Albania, Ungheria e nell’ex Jugoslavia. Come spiega Carlo Nardello, Amministratore Delegato di Rai Trade, sono ancora in corso trattative con altre emittenti europee, orientali, medio orientali e sudamericane. Soddisfatto, come immaginabile, Nardello che elogia la produzione fiction della Rai: “Il primo dato è quello relativo all’interesse creato intorno alle nostre produzioni di fiction di alta qualità. Il Commissario De Luca arriva dopo Montalbano, Caravaggio, Guerra e Pace che hanno saputo portare il ‘Made in Italy’ fuori dai confini nazionali. C’é una riscoperta del nostro prodotto, sempre più spesso capace di reggere la concorrenza dei più diffusi prodotti statunitensi e in lingua inglese”.

    Un bel successo per Lucarelli, Preziosi e Frazzi. Attendiamo ora i dati di ascolto.