Starz, in arrivo World Without End (sequel di Pillars of the Earth) e uno show ‘in notturna’

Starz, in arrivo World Without End (sequel di Pillars of the Earth) e uno show ‘in notturna’

Dopo il successo de I Pilastri della Terra, Starz, assieme ad una serie di reti tv europee tra cui Sky Italia, prova a trasporre in tv anche Mondo senza fine

    Dopo il successo dei Pilastri della Terra, Starz, assieme a Sky Italia e ad altre reti televisive europee, ha comprato i diritti per l’adattamento televisivo – miniserie da otto ore – di “World Without End“, altro romanzo scritto da Ken Follett sequel di quel “Pillars of the Earth” che ha dato origine allo show andato in onda quest’estate su Starz. A produrre “Mondo senza fine” saranno di nuovo la Scott Free (casa di produzione di Ridley Scott) e la Tandem Communications e sarà di nuovo John Pielmeier ad adattare il libro al piccolo schermo.

    La miniserie Pillars of the Earth potrebbe tornare di nuovo in tv con il suo sequel World Without End, basato sull’omonimo romanzo di Ken Follett (in italiano Mondo senza fine), ambientato due secoli dopo i Pilastri, che vede protagonisti alcuni dei discendenti dell’opera precedente, che ha totalizzato 14 milioni di copie vendute e che è stata vista in America da quasi mezzo milione di persone (stiamo pur sempre parlando di una piccola tv via cavo).

    World Without End, in particolare, racconta i destini incrociati di quattro persone che da piccoli – quando erano un ladruncolo, un bulletto, un piccolo genio e una ragazzina dalle grandi ambizioni – hanno assistito all’omicidio di due uomini. Diventati adulti, le vite dei protagonisti saranno unite da amore, avidità, ambizione e vendetta, alternando prosperita a carestia, malattia (tra cui la temibile peste) e guerra.

    Secondo il comunicato diffuso dai media americani, la decisione di serializzare anche Mondo senza fine – la cui produzione comincerà nell’estate del 2011 – è dovuta al successo de I Pilastri della Terra, che ha attirato una grande audience a livello mondiale, “un testimonianza alla qualità di tutti i partner coinvolti che ora proveranno a ripetersi con ‘World Without End’“. Tra questi ci sarà anche Sky Italia, che quindi potrebbe trasmettere la serie a brevissima distanza dalla messa in onda americana.

    Non si tratta dell’unico pilot cui Starz è interessata, la rete via cavo ha ordinato anche una comedy di Brent Bolthouse, impresario/promoter di night club/dj/fotografo/proprietario di ristoranti vip e presentatore televisivo; il nostro, assieme a Vanessa Riesen (Weeds, Californication) produrrà uno show senza titolo che segue un gruppo di persone diverse i cui destini si incrociano nelle notti losangeline. Non è chiaro se il progetto avrà o meno un cast fisso, ma considerata l’intraprendenza di Bolthouse non mancheranno di certo episodi veri da cui attingere.

    434