Squadra Antimafia 5: le anticipazioni della prima puntata [SPOILER]

Squadra Antimafia 5: le anticipazioni della prima puntata [SPOILER]

Anticipazioni sul primo episodio della nuova stagione di Squadra Antimafia 5

    Il promo ufficiale di Squadra Antimafia 5

    Ricomincia stasera su Canale 5 la quinta stagione di Squadra Antimafia, fiction prodotta da Taodue campione di ascolti. La stagione passata si era conclusa con un cliffhanger, un finale aperto degno delle migliori serie TV americane: chi, all’ultimo minuto, ha aperto la botola che teneva rinchiuso Domenico Calcaterra (Marco Bocci), salvandogli la vita?

    L‘ultimo episodio della quarta stagione di Squadra Antimafia non solo ha incollato davanti alla televisione milioni di spettatori, ma li ha anche lasciati a bocca aperta, grazie ad un finale aperto e abbastanza imprevedibile: Domenico Calcaterra, intrappolato da una botola senza possibilità di fuga, viene liberato da una persona misteriosa poco prima di morire asfissiato a causa di una perdita di gas nervino. È già stata fatta un’ipotesi, nei mesi scorsi, sull’identità dell’oscuro benefattore, alla fine della stagione vedremo probabilmente se le indiscrezioni si saranno rivelate veritiere. Nel frattempo, andiamo a scoprire cosa succederà nel primo episodio della nuova stagione.

    La puntata si apre con Calcaterra che va a fare visita a Leonardino Abate, il figlio di Rosy Abate (Giulia Michelini). Il piccolo sta per essere affidato ad una nuova famiglia, ma, prima di partire, viene portato via da un commando giudato dalla madre Rosy, ritornata dal Sud America apposta per riprendersi suo figlio e fuggire via con lui. Rosy porta suo figlio a Roma, ma, all’aeroporto di Fiumicino, qualcosa va storto e Leonardino viene rapito.

    Rosy ripara a Catania, ospite della famiglia Ferro: lì Rosy può contare sull’appoggio del boss, il capofamiglia Oreste, mentre l’erede, il figlio Achille (Francesco Montanari), punta segretamente ad impossessarsi del tesoro sottratto da Rosy a Dante Mezzanotte nella scorsa stagione. Le indagini della squadra antimafia portano all’identificazione di uno dei membri del commando che ha rapito Leonardino: si tratta di Alfonso Russo, luogotenente proprio della famiglia Ferro.

    Dante Mezzanotte dal carcere conferma il rapporto che lega Rosy e la famiglia Ferro: tanto basta a Calcaterra e soci per partire in missione per Catania. Tuttavia, l’operazione fallisce perché la squadra si pesta i piedi con l’operazione sotto copertura portata avanti dal nuovo vice-Questore dell’Antimafia di Palermo, Lara Colombo (Ana Caterina Morariu). Dopo un inizio difficile ed una convivenza lavorativa imposta dal questore Licata, i due cominciano a lavorare fianco a fianco per scoprire chi ha rapito il figlio Leonardino e dove si nasconde Rosy, che nel frattempo, ignara, ha chiesto aiuto proprio ad Achille.

    448