Spartacus Blood and Sand, si pensa alla chiusura o al recasting del protagonista

Spartacus Blood and Sand, si pensa alla chiusura o al recasting del protagonista

Dopo che Andy Whitfield ha dovuto lasciare di nuovo Spartacus: Blood and Sand per curarsi, Steven S

    Dopo che Andy Whitfield ha dovuto lasciare di nuovo Spartacus: Blood and Sand per il ritornare del cancro, cosa succederà alla serie? Nei giorni scorsi tutti i pensieri di Starz e produttori erano per il protagonista, ma ad Ausiello il producer Steven S. DeKnight spiega che ci sono due opzioni, un recasting di Spartacus o la chiusura dello show.

    Nei giorni scorsi vi abbiamo dato la notizia che Andy Whitfield dovrà di nuovo sottoporsi a trattamenti aggressive per sconfiggere il linfoma non Hodgkin che lo aveva colpito lo scorso aprile e che sembrava poi essere stato sconfitto, in quell’occasione avevamo aggiunto che ovviamente le riprese della seconda stagione di Spartacus: Blood and Sand sarebbero state rimandate, ma in realtà nessuno sapeva – e sa – che fine avrebbe fatto la serie.

    Le notizie di oggi non sono purtroppo buone, visto che se Starz (il network che trasmette la serie) non ha ancora comunicato le sue intenzioni in merito, il produttore e creatore Steven S. DeKnight ha spiegato che due sono le opzioni allo studio, rimpiazzare Andy Whitfield (visto che Spartacus è il protagonista, dubitiamo si potrebbe andare avanti senza di lui) o chiudere del tutto la serie.

    Ad Entertainment Weekly il producer ha comunque spiegato che a) la salute di Andy Whitfield viene prima di tutto e b) che le due opzioni verranno discusse con l’attore per sapere cosa ne pensa, “la sua opinione è molto importante per noi: siamo ancora sopraffatti da quello che è successo, e ci vorrà un po’ per sapere qual è la decisione presa”.

    In realtà, come avevamo detto, ci sarebbe una terza opzione, ossia un allungamento rispetto ai sei episodi previsti – in due dei quail apparirà Whitfield – di Spartacus: Gods of the Arena, il prequel di Blood And Sand che vedremo su Starz nel gennaio 2011. Al momento, però, quest’opzione non sembra sul tavolo, anche se chissà che un successo del prequel superiore alle aspettative non apra nuovi scenari…

    399