Southland Tales, di Richard Kelly (recensione, fotogallery, video)

Southland Tales, di Richard Kelly (recensione, fotogallery, video)

La recensione del film di Richard Kelly, in uscita in dvd il 9 luglio

    America, 2008: tre anni dopo l’esplosione di una bomba atomica, gli Stati Uniti continuano a lottare contro gli Stati canaglia, il petrolio scarseggia e l’energia è prodotta dalle onde del mare, tramite un procedimento che altera la rotazione terrestre: saranno un attore smemorato, una pornostar e un poliziotto a tentare di rimettere a posto le cose…

    Presentato in concorso al Festival di Cannes 2006, “Southland Tales – Così finisce il mondo” è il secondo film diretto da Richard Kelly (in realtà sarebbe il quarto, ma noi conosciamo solo Donnie Darko e questo): in Italia uscirà direttamente in dvd della Universal Pictures il 9 luglio (altri dicono il 24), ma se avete odiato Donnie Darko, ritenendolo incomprensibile e sconclusionato, risparmiate pure i soldi: non solo la trama è assolutamente incomprensibile, ma in un unico film appaiono insieme Mandy Moore (una delle mille bamboline bionde venute fuori in seguito al successo di Birtney), Justin Timberlake, un’ex star delle serie tv (Sarah Michelle Gellar, Buffy l’Ammazzavampiri), un wrestler non più wrestler (The Rock, che riesce a rimanere per tutto il film con 3 espressioni) e non starò a dirveli tutti per pietà: insomma, se volete passare una serata in allegria e senza troppe paranoie, guardate altrove.

    Se Donnie Darko vi è piaciuto, non fatevi spaventare dal cast, e date una possibilità anche a questo film: è ancora più complicato del precedente, ma la recitazione è tutto sommato “intelligente”, così come i dialoghi e la ‘trama’; bella anche la colonna sonora, e alcune delle scene (tra cui quella intorno al settantacinquesimo minuto, con Justin Timberlake versione videoclip, vedi video sotto), anche se l’eccessiva lunghezza e la pesantezza generale farebbero addormentare anche i fan più accaniti (vedetevelo in due parti e risolverete il tutto).

    VOTO: 7,5 - Film da vedere, anche se complicato: si prende un voto in più a causa della colonna sonora, però se in futuro Kelly si decidesse a fare un film che sia bello come i precedenti, ma anche comprensibile, non sarebbe male.

    Magari cominciando con “The Box“, film tratto da un racconto breve di Richard Matheson – Button, Button, ndr – incentrato su una coppia (Cameron Diaz e James Marsden) con problemi economici, che riceve in dono una scatola con sopra tre bottoni: se li premeranno, guadagneranno molti soldi, ma qualcuno ‘in cambio’ dovrà morire…

    Southland Tales – official trailer


    Southland Tales – “I’ve got Soul, but I’m not a Soldier” – Featuring “All These Things That I’ve Done” by The Killers

    651