Sofia Vergara di Modern Family – dal 2 novembre su Cielo – fa arrabbiare i Peruviani

Sofia Vergara di Modern Family – dal 2 novembre su Cielo – fa arrabbiare i Peruviani

I peruviani contro Modern Family per una battuta "razzista" di Sofia Vergara

    I peruviani contro Modern Family: galeotta una delle prime puntate della seconda stagione, in cui Gloria (Sofia Vergara) arrabbiata per alcuni rilievi di Jay (Ed O’Neill) si lancia in un’invettiva del tipo “Perché in Colombia ci spostiamo a dorso di capra ed uccidiamo la gente nelle strade: sai quant’è offensiva questa cosa, manco fossimo peruviani!“. Ed intanto, dopo la messa in onda su FoxLife, Modern Family sbarca su Cielo dal 2 novembre alle 22.

    Undici personaggi le cui vite sono documentate con la tecnica del mockumentary, un finto documentario, con brevi spezzoni per ogni puntata in cui i protagonisti parlano direttamente alla telecamera: dopo la messa in onda su FoxLife, arriva da domani su Cielo (il canale free del digitale terrestre) alle 22 Modern Family, sitcom di grande successo in America che vede protagoniste tre famiglie ‘moderne’ unite da legami di parentela e che nella prima stagione ha avuto guest star del calibro di Edward Norton e Elizabeth Banks.



    Conosceremo quindi Jay con la seconda moglie Gloria ed il di lei figlio Manny (Rico Rodriguez), ed i due figli (avuti da lui nel precedente matrimonio): Claire (Julie Bowen), la primogenita di Jay con il marito Phil (Ty Burrell) ed i suoi tre figli (Aley/Sarah Hyland, Alex/Ariel Winter e Luke/Nolan Gould), e Mitchell (Jesse Tyler Ferguson) con il suo compagno Cameron (Eric Stonestreet).



    Giunta alla seconda stagione con 5 Emmy Awards 2010, Modern Family – qui le foto promozionali – rischia di finire nei guai per un “insulto” ai peruviani, che non hanno riso per niente al quinto episodio della seconda stagione (andato in onda negli States il 20 ottobre) quando la colombiana (nella realtà e nella finzione) Sofia Vergara sgrida Jay dicendogli “che non andiamo a dorso di capra né uccidiamo la gente per strada, mica siamo peruviani“.

    Una battuta che non è passata inosservata alla comunità peruviana (a casa e in America), ma l’attrice – presa di mira da continui insulti – ha invitato su Twitter a “farsi una vita” chi la criticava e chi gli chiedeva spiegazioni. Se la ABC non ha voluto commentare la vicenda, tale Milagros Lazarraga, fondatrice di una community virtuale peruviana, attacca la sitcom, i suoi autori e la Vergara.

    E’ incredibile – spiega la Lizarraga – che in un paese dove tutto è politically correct, ABC mandi in onda un dialogo del genere: molti peruviani pensano che non sia una coincidenza, la Vergara sapeva cosa stava dicendo e poteva dire ‘No, non reciterò questa battuta’“. Anche le autorità del Perù si stanno muovendo, Beatriz Merino, capo del People’s Defender’s Office, vuole spiegazioni nientemeno dall’ambasciatore americano perché “nessun paese dovrebbe essere offeso“.

    Non è la prima volta, peraltro, che una serie ABC fa arrabbiare un paese straniero: nel 2007 Desperate Housewives rischiò una class action da 500.000 milioni di dollari perché in una delle prime puntate della quarta stagione Susan disse ad un dottore di poter vedere la sua laurea perché non voleva che si fosse laureato nelle Filippine. In quel caso, giorni di polemiche sui giornali e poi tutto sparì nel nulla; certo è che Gloria non sarebbe più Gloria se qualcuno volesse renderla politicamente corretta…


    795

    Festival di Sanremo 2017

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI