Soap: Un Posto al Sole a quota 3000 puntate

Soap: Un Posto al Sole a quota 3000 puntate

Venerdì 9 aprile Un Posto al Sole raggiunge quota 3000 puntate

    Venerdì 9 aprile Un Posto al Sole celebra le sue prime 3000 puntate: la soap più longeva della tv italiana taglia, quindi, un altro importante traguardo, soffiando su ben 3000 candeline. Nata nell’ottobre 1996, la soap coprodotta da Grundy Italia e RaiFiction continua a mietere successi e a mantenere avvinto il suo pubblico, che vede un’alta percentuale di uomini di profilo socio-culturale medio alto: un target ‘decisamente’ insolito per una soap.

    Bisogna aspettare qualche giorno ancora per festeggiare con il cast di un Posto al Sole le prime 3000 puntate della soap ambientata a Napoli che ha risollevato le sorti del Centro di Produzione partneopeo grazie anche alla lungimiranza e al ‘coraggio’ di Giovanni Minoli, che nel lontano 1995 promosse e realizzò il progetto di un titolo di lunghissima serialità per l’Italia.

    Un Posto al Sole
    ha mantenuto le promesse e soprattutto ha vinto la sfida di un collocazione ‘particolare’ per una soap, quella del preserale (poi access prime time) su RaiTre, rete poco ‘incline’ alla fiction domestica. Ha conquistato, però, un target decisamente anomalo per il genere, ma in ‘linea’ con l’origine anglosassone della ‘scrittura’, capace di coniugare il ‘global’ (UPAS, infatti, è figlia della soap australiana Neightbours) e il ‘local’, incarnato dall’eterogeneità di una Napoli che lascia poco allo stereotipo.


    Insomma un traguardo meritato che verrà celebrato anche con un libro, Metti un posto al sole, firmato da Marco Mele, giornalista del Sole 24 Ore, che uscirà a fine aprile. Altri mille di questi traguardi, UPAS!

    272

    Festival di Sanremo 2017

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI