Smallville, l’undicesima stagione arriva ad aprile (in versione fumetto online)

L’undicesima stagione di Smallville ci sarà, in versione fumetto: la notizia è stata diffusa poche ore fa da DC Entertainment

da , il

    smallville il fumetto

    Fumetto eri, fumetto tornerai: parafrasando la Bibbia, si potrebbe commentare così la notizia che l’undicesima stagione di Smallville ci sarà… seppure solo in versione fumetto: la notizia è stata diffusa poche ore fa da DC Entertainment , con una nota nella quale si annuncia un revival della serie andata in onda su CW per 10 stagione che uscirà settimanalmente sul web a partire dal 13 aprile (da maggio su carta). A lavorare alle storie sarà l’ex sceneggiatore Bryan Q. Miller, mentre ai disegni penseranno Gary Frank (Superman Secret Origin) e Pere Perez (Batgirl) per le scene interne e Cat Staggs per le copertine (la cover in HD dopo il salto).

    Da personaggio dei fumetti creato da Jerry Siegel e Joe Shuster nel 1938, pubblicato dalla DC Comics… a protagonista di una serie tv di successo andata in onda per 10 anni, a fumetto: Superman è veramente immortale, e neanche la kriptonite della cancellazione di CW eviterà – per fortuna – un’undicesima stagione di Smallville. ‘Sei mesi dopo che Clark Kent ha indossato il mantello ed è volato (vi evitiamo spoiler…) arriverà l’undicesima stagione – scrive lo sceneggiatore dello show e del fumetto Bryan Q. Millercon nuovi alleati, nuovi nemici e vecchi amici che tornano inaspettatamente. Pere e Chris Beckett hanno fatto un fantastico lavoro nel cogliere lo stile dello show e degli attori, e Gary e Cat hanno fatto uno straordinario lavoro sulle copertine‘.

    Oltre a Clark, nel fumetto – che uscirà sul web settimanalmente dal 13 aprile, mentre su carta arriverà a maggio, ritroveremo anche Oliver Queen/Green Arrow, Chloe Sullivan, Lois Lane, Lex Luthor e il Generale Lane. Con Smallville versione fumetto, sembra, la DC Comics spera di ripetere il successo di Buffy, che dopo la cancellazione televisiva continua con successo su carta: d’altronde Smallville ha sempre avuto uno zoccolo duro di fan giovani e quindi avvezzi ai fumetti, e anche quelli più recalcitranti potrebbero essere convinti dalla presenza di Miller – che ha già lavorato all’adattamento televisivo e garantisce quindi continuità in termini di storyline: ‘Non potrei essere più elettrizzato all’idea di dare ai telespettatori della serie tv ed ai lettori la possibilità di seguire il primo anno di Clark Kent con il mantello – dice lo sceneggiatore a TVLine – e posso assicurarvi che tutti, ma proprio tutti, lo chiameranno Superman‘.