Sky: il Governo non abbassa il tetto pubblicitario

Sky: il Governo non abbassa il tetto pubblicitario

Sarebbe congelato al momento il decreto legge con il quale il governo voleva abbassare il tetto per la raccolta pubblicitaria delle Paytv

    Marcia indietro del Governo sulla proposta di abbassare il tetto della raccolta pubblicitaria per le pay tv, portandolo dall’attuale 18% all’ora al 12%, in ottemperanza alla normativa europea Tv Senza Frontiere e come richiesto a gran voce dalla Fieg. La misura avrebbe danneggiato Sky, visto che già ora Mediaset Premium mantiene la quota di affollamento pubblicitario al 12%. A manifestare perplessità soprattutto il sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Gianni Letta, e il ministro Andrea Ronchi. Ma il decreto del governo contiene, come visto ieri, anche altre misure.

    Congelato, quindi, per il momento l’abbassamento del tetto pubblicitario per le pay tv incluso in una proposta di decreto legge presentata dal sottosegretario alle comunicazioni Paolo Romani, di cui vi avevamo parlato ieri.

    Un decreto articolato, che non prevede solo l’abbassamento del tetto della raccolta pubblicitario dal 18% al 12% l’ora, ma anche una serie di misure sulla natura degli spot ammessi (telepromozioni, televendite etc.), sugli intervalli minimi per le interruzioni pubblicitarie per film e programmi per bambini e il passaggio di consegne tra Agcom e Governo per la concessione delle licenze per la trasmissione satellitare.

    Il Giornale, però, questa mattina segnala solo la marcia indietro sul tetto pubblicitario, cui si sarebbero espressi a sfavore Gianni Letta e Andrea Ronchi. Non che la misura in sé sia dannosa, visto che in effetti sui canali Sky di pubblicità ce n’è fin troppa: il rischio, purtroppo, in questi casi è che si aumenti la quota di abbonamento, così come successo l’anno scorso con il raddoppiamento dell’Iva, portata dal 10% al 20%. Per quanto riguarda il decreto legge proposta dal governo, una valutazione va fatta nel complesso delle misure proposte.

    303

    Festival di Sanremo 2017

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI