Sky denuncia Mediaset: non accetta i suoi spot

Si inasprisce la guerra tra Sky Italia e Mediaset: la compagnia di Rupert Murdoch ha deciso di far causa alla concessionaria di pubblicità che fa capo a Mediaset, Publitalia '80, perché non acconsente all'acquisto degli spot promozionali di Sky

da , il

    Si inasprisce la guerra tra Sky Italia e Mediaset: la compagnia di Rupert Murdoch ha deciso di far causa alla concessionaria di pubblicità che fa capo a Mediaset, Publitalia ’80, perché non acconsente all’acquisto degli spot promozionali di Sky. In alto una carrellata degli spot Sky.

    La guerra tra Sky e Mediaset passa anche, e ovviamente, per la pubblicità: la News Corporation di Rupert Murdoch, che controlla Sky Italia, ha presentato un’azione legale al tribunale di Milano contro le società Rti e Publitalia ’80 del gruppo Mediaset per violazione della normativa Antitrust in base all’articolo 82 del Trattato Europeo e per concorrenza sleale. Tutta nasce dal rifiuto di Publitalia di acquistare, e quindi mettere in onda sulle tre reti generaliste (Canale 5, Italia1 e Rete4), gli spot promozionali della principale concorrente nel settore della pay-tv.

    Mediaset non perde tempo e rilascia a tempo di record un comunicato nel quale si dichiara sconcertata dalla decisione di Sky. “Stupisce – scrive Mediaset - che un operatore che nel mercato della pay tv satellitare e monopolista assoluto avvii un’azione legale contro un’altra azienda televisiva accusandola di violazione delle norme antitrust. Per la cronaca, nel solo anno 2009 (1° gennaio-5 settembre) Mediaset ha già ospitato 3.107 passaggi di spot Sky sulle proprie reti. Per contro Sky ha sempre rifiutato di trasmettere sui propri canali qualsiasi spot di Mediaset“.

    Mediaset, quindi respinge al mittente le accuse e attende con la serenità dei giusti l’esito giudiziario. Noi siamo curiosi di vedere come andrà a finire.