Sky Cinema, in anteprima stasera Draquila di Sabina Guzzanti

Sky Cinema, in anteprima stasera Draquila di Sabina Guzzanti

Alle 23:00 in anteprima su Sky Cinema Hd il documentario di Sabina Guzzanti Draquila - L'Italia che trama dedicato alla (cattiva) gestione del post-sisma dell'Aquila da parte del governo

    sabina guzzanti

    Negli ultimi giorni si è tornato a parlare del sisma dell’Aquila, per colpa della finta terremotata ospite a Forum di Rita Dalla Chiesa. A distanza di qualche giorno dal secondo anniversario del terremoto che distrusse il capoluogo abruzzese nella notte fra il 6 e il 7 aprile, Sky Cinema trasmette in prima visione tv il documentario di Sabina Guzzanti Draquila – L’Italia che trama in onda alle 23:00 su Sky Cinema 1Hd. Si tratta della terza opera dell’artista romana dopo Le ragioni dell’aragosta e Viva Zapatero!

    Il film era stato presentato fuori concorso al Festival di Cannes riscuotendo molto successo fra pubblico e critica e mostrò alla platea nazionale e internazionale quello che veramente successo all’indomani della scossa che distrusse L’Aquila e le città limitrofe. Partendo dal sisma, che causò la morte di più di 300 persone, il documentario della Guzzanti analizza la gestione dei soccorsi da parte del governo (tema tornato alla ribalta negli ultimi giorni, si legga alla voce Forum). Seguendo la linea del suo secondo documentario, Viva Zapatero! l’attrice-comica-regista parla al pubblico di temi quali la fiducia nelle istituzioni e la libertà di informazione. Ecco il trailer del film

    Sabina Guzzanti si candida con questo documentario a diventare la “Michael Moore” italiana, grazie alla sua personalità forte. Nella sinossi del film viene citato anche John Fitzgerald Kennedy che durante un discorso disse che “scritta in cinese la parola crisi è composta di due caratteri.

    Uno rappresenta il pericolo e l’altro rappresenta l’opportunità“. Diciamo che quello che è accaduto all’Aquila non fa che confermare la tesi del presidente statunitense, e la tesi della Guzzanti è che Silvio Berlusconi, in calo di popolarità al momento del terremoto, abbia sfruttato il sisma per farsi popolarità

    Uscito nelle sale italiane a maggio del 2009 e distribuito dalla Bim Draquila – L’Italia che trama è una sorta di documento “corale” visto che questo lungometraggio è stato “assemblato” dalla community di internet che ha anche deciso il titolo. All’uscita del film, Sabina Guzzanti dichiarò: “Questo paese vive di silenzi: dimenticare per risolvere, come codardi. Cancellare gli errori del passato, con una semplice formattazione della memoria”. L’attrice romana è diventata indimenticabile grazie alle sue imitazioniin programmi come La posta del Cuore e Avanzi, vi lasciamo a un video della sua indimenticabile imitazione del presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi durante una puntata di Annozero:

    529

    Festival di Sanremo 2017

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI