Sky: arrivano Cinema Italia e Fox Retro, Cult passa a Sky Cinema

da , il

    Sky Cinema Italia

    Estate ricchissima di novità per la piattaforma satellitare di Sky: dopo la rivoluzione in alta definizione che sta interessando diversi canali arriva il momento del debutto dei nuovi Cinema Italia e Fox Retro e del passaggio di Cult dal pacchetto mondo a quello cinema.

    Come vi avevamo anticipato in un precedente post dal 1° luglio Sky ha dato il via ad una grande rivoluzione HD, che proseguirà fino alla metà di agosto, e che porterà alla nascita di numerosi canali in alta definizione che ci offriranno la stessa programmazione dei migliori canali della piattaforma satellitare di Rupert Murdoch ma con la straordinaria qualità audio-video dell’HD.

    Altra grande novità dell’offerta Sky è rappresentata da Sky Cinema Italia, che sarà dedicato al grande cinema nostrano e il cui debutto è fissato per il 31 luglio. Il nuovo canale, che andrà ad occupare la posizione numero 314 e che dovrà aspettare aprile 2010 prima di passare all’HD, offrirà i migliori capolavori prodotti dal cinema italiano dagli anni 40 agli anni ’90 e numerosi cicli dedicati ai protagonisti del nostro grande schermo. Per il lancio di Cinema Italia Sky farà le cose in grande e ha riservato una sorpresa graditissima ai cinefili: il 31 luglio trasmetterà in prima serata la versione restaurata in alta definizione de Il Gattopardo di Luchino Visconti, capolavoro cinematografico, vincitore della Palma d’oro a Cannes nel 1963, tratto dal celebre romanzo di Giuseppe Tomasi di Lampedusa.

    Inoltre sempre il 31 luglio Cult (canale 131) sarà promosso: abbandonerà infatti il bouquet Mondo per passare al pacchetto Cinema dove andrà a posizionarsi al numero 319 con una nuova versione rinnovata e arricchita che punterà su 3 generi: cinema, serie tv e documentari.

    Cult infatti continuerà a proporre le serie tv (tra cui In treatment 2, The Wire, Mad Men 3, Big Love 3, Crash 2), i documentari e le produzioni indipendenti internazionali che hanno contribuito al prestigio raggiunto, e arricchirà la sua programmazione valorizzando il settore cinema con celebri opere cinematografiche, approfondimenti a cura di famosi autori, pellicole dei più grandi maestri sulla scena internazionale nonché film premiati nei più prestigiosi festival del mondo e i classici d’epoca. Un’offerta che conterà 300 ore di prime visioni e 100 ore di documentari all’anno, 200 film al mese e 20 pellicole che andranno in prima e seconda serata ogni settimana.

    Cult esordirà nel pacchetto Cinema con la prima edizione del Cult Summer Festival 2009, rassegna che porta in tv il cinema europeo e una selezione di film indipendenti latino-americani e statunitensi.

    Mentre l’1 agosto per il ciclo dedicato ai grandi registi l’intero palinsesto sarà dominato da Arrivano gli autori, programmazione che vedrà la messa in onda di capolavori come La dolce vita e il Tè nel deserto.

    Il passaggio di Cult al pacchetto cinema – ha dichiarato Sherin Salvetti, Vice President Factual di Fox Channels Italy – significa dare al film di finzione il posto d’onore nel palinsesto. Il nostro obiettivo è chiaro: offrire agli spettatori di Sky un’esperienza unica ed innovativa all’interno del panorama televisivo italiano. Un’esperienza che permetta di vivere il cinema a 360°”.

    A compensare il vuoto lasciato dalle serie tv di Cult ci penserà Fox Retro, il nuovo canale che dal primo agosto andrà ad allargare la famiglia di Fox Channels Italy, già presente sulla pay tv satellitare di Murdoch con Fox, FoxLife e FoxCrime. Com’è facile intuire dal suo nome il palinsesto dell’ultimo arrivato in casa Fox sarà interamente occupato dai telefilm più popolari che hanno attraversato gli anni ’70, ’80 e ’90 e che oggi sono considerati dei veri e propri cult. Su Fox Retro, che aspira a diventare il paradiso dei nostalgici, gli appassionati di serie tv potranno così rivedere i polizieschi Starsky e Hutch, Magnum PI, Mission Impossible, Charlie’s Angels, Miami Vice, le sitcom I Jefferson e Il mio amico Arnold, Mork e Mindy, e ancora Love Boat, A-Team e i più recenti Baywatvh e Willy Principe di Bel Air.

    Ce n’è davvero per tutti i gusti!