Skeet Ulrich in Law & Order Los Angeles; AMC salva Law & Order?

Skeet Ulrich è il primo attore scritturato in Law & Order Los Angeles; e AMC potrebbe salvare Law & Order, nei giorni scorsi cancellato da AMC

da , il

    Skeet Ulrich in Law & Order Los Angeles

    Skeet Ulrich è il primo attore scritturato per apparire in Law & Order: Los Angeles, lo spinoff di Law & Order (per cui ci sono ottime notizie, dopo il continua) che vedremo dalla prossima stagione su NBC. L’attore, ex Jericho, sarà Rex Winters, un ex-Marine che ha delle intuizioni da vero poliziotto divorziato dalla sua prima moglie ed ora sposato con la sua ex partner – con cui aveva avuto una relazione che aveva portato al primo divorzio: restano ancora da scritturare altri quattro personaggi, tra cui l’attuale partner del protagonista, nome TJ Karuszalski, più un capitano, un procuratore distrettuale ed il suo assistente.

    Lo avevamo anticipato nei giorni scorsi, adesso è finalmente ufficiale: è Skeet Ulrich il primo attore ad essere scritturato in Law & Order: Los Angeles, per ora tredici episodi le cui riprese partiranno il 22 luglio: sceneggiato da Dick Wolf assieme a Blake Masters, la serie sarà modellata sulla falsariga dei suoi predecessori.

    Il personaggio dell’ex protagonista di Jericho sarà Rex Winter, uno dei due detective al centro della serie che da novellino si trovò a fare i conti con la rivolta di Los Angeles, scoppiata dopo il pestaggio, da parte di un gruppo di poliziotti, di un tassista afroamericano di nome Rodney King; un evento che – secondo Ausiello – scossero la sua visione del mondo, che ora è diviso solo in buoni o cattivi.

    Ulrich era uno degli attori che nei giorni scorsi erano stati indicati da Deadline quali possibili protagonisti: per il resto del cast di Lola si fanno i nomi di Lucy Liu – potrebbe essere il capitano di polizia – mentre il posto di collega di Rex dovrebbe andare ad uno tra Michael Ealy (FlashForward), James Van Der Beek (Ugly Betty, Dawson’s Creek), Michael Rapaport (Prison Break), Dylan Walsh e Dean Cain.

    Ma – dicevamo – ci sono buone notizie anche per Law & Order, dopo la cancellazione da parte di NBC seguita al rifiuto di TNT di co-produrre nuovi episodi, la serie potrebbe risorgere su AMC: la dritta arriva da Vulture/New York Magazine, secondo cui la rete di Breaking Bad e Mad Men avrebbe chiesto ad NBC quanto costerebbe produrre nuovi episodi.

    AMC – ma le due parti hanno scelto un comprensibile “no comment” all’indiscrezione – sarebbe disposta a mettere sul piatto tre milioni ad episodio, un prezzo relativamente alto per una rete via cavo, ma secondo gli insider dopo essere diventata famosa per la qualità dei suoi prodotti, AMC vuole anche qualche ascoltatore in più: senza voler disturbare – ancora – HBO o Showtime, il series finale di Breaking Bad ha attratto 1.6 milioni di telespettatori, laddove Lifetime con Drop Dead Diva ne attira 3 milioni. E chissà che, a venti anni dalla prima puntata, non sia ancora arrivata l’ora di dire addio a Law & Order