Simona Ventura: ‘Selfie il mio ritorno a casa, ma non mi pento di nulla’, intervista

Simona Ventura presenta Selfie 2 - Le cose cambiano, in onda da lunedì 8 maggio 2017 in prima serata su Canale 5. Dagli anni in Rai all'esperienza targata Sky, la conduttrice non rinnega nulla: 'Non mi sono mai pentita. Io cerco la lotta e le difficoltà perché attraverso queste si cresce. Mi piace sempre ricominciare da zero'. La fautrice del motto 'Crederci sempre, arrendersi mai' è tornata.

da , il

    Selfie 2, Simona Ventura: 'Il successo di Belén è il mio successo'

    ‘Cerco sempre di rinascere, come l’araba fenice’. A dichiararlo è una raggiante Simona Ventura in occasione della conferenza stampa di Selfie – Le cose cambiano, la cui seconda edizione andrà in onda a partire da lunedì 8 maggio 2017, in prima serata su Canale 5. Una nuova stagione che parte a distanza di pochi mesi dalla fine della prima, in seguito alla quantità di richieste ricevute: ‘Siamo forti di oltre quarantacinquemila richieste di aiuto’, dice.

    La prima edizione di Selfie è andata in onda nell’autunno 2016 e la collaborazione tra Simona Ventura e Maria De Filippi è iniziata poco prima: ‘Maria mi ha chiamato la scorsa estate, abbiamo iniziato a sviluppare questa idea. Con l’andare delle puntate, ci siamo resi conto che era un vestito che si stava cucendo addosso a noi e alle persone. Sono storie che raccontiamo ed entrano nel cuore dei telespettatori perché il risultato è immediato e si vede’.

    Selfie si prefigge, dunque, l’obiettivo di offrire un’opportunità di rinascita a chi si rivolge al programma ed è la stessa Ventura a ribadirlo: ‘Se prendiamo in cura un caso, raccontiamo la storia e diamo un’opportunità. Prima la chirurgia estetica era considerata superficiale e senza valore. Noi speriamo che possa dare uno stimolo affinché una persona possa ricominciare. Dietro chi ci scrive spesso si nascondono storie di bullismo e di violenza domestica’.

    Il sodalizio con Maria De Filippi sembra andare bene ed essere destinato a proseguire: ‘Sono felice di questa seconda edizione. Fascino mi ha dato l’opportunità di entrare ancora di più nel progetto, di cucirmi questo vestito addosso. Avremo momenti molto belli, altri molto seri, ma anche di divertimento. Ci saranno l’alto e il basso, che hanno sempre fatto divertire me e anche i telespettatori’.

    Sui mentori, la conduttrice anticipa che Alessandra Celentano e Briga hanno trovato un punto di incontro. Iva Zanicchi sarà ‘molto divertente, dissacrante, brava, umana e prorompente’; Bernardo Corradi ‘una persona pacata, che può dire la sua’.

    Simona Ventura su Belén Rodriguez: ‘Perfetta per questo ruolo’

    Per quanto concerne la presenza straordinaria di Belén Rodriguez , Simona Ventura dichiara: ‘Ho voluto moltissimo Belén, è l’unica adatta a questo ruolo. Prenderà in carico dei casi per cambiare il look. Certamente trucco e parrucco non cambiano la persona, ma è un momento utile all’autostima e Belén è molto vicina da un punto di vista umano’.

    ‘Quando due mesi e mezzo fa ho pensato a lei, Maria mi ha detto che sarebbe stato difficile se non impossibile per ovvi motivi, invece ho insistito e sono contenta che abbia accettato. Al di là della fisicità, ha tante altre frecce al suo arco, è amata da uomini e donne. E’ a Mediaset da tanto tempo, l’unica star forte uscita negli ultimi dieci anni, merita di avere più programmi’.

    Il ritorno a Mediaset

    Non mancano, poi, i ringraziamenti a Mediaset: ‘Ringrazio Canale 5 e l’intuizione geniale di Pier Silvio Berlusconi di andare sulla rete ammiraglia. Quando l’ho saputo, ho avuto un mancamento, ma lo voglio ringraziare per avermi buttato in mezzo al mare senza salvagente’.

    L’arrivo di Simona Ventura a Selfie e il ritorno, dunque, a Mediaset nelle vesti di conduttrice dopo l’esperienza a L’Isola dei Famosi in qualità di naufraga, rappresenta un punto di svolta nella sua vita professionale e personale: ‘Selfie mi ha cambiato moltissimo, questo programma ti arricchisce dentro, ti senti più leggero, sei più contento delle fortune che hai. La mia rinascita, però, parte dall’Isola dei Famosi: lì mi sono liberata. Non che mi fossi imborghesita, ma nella vita si seguono determinati dettami. Quando sono tornata, avrei voluto spaccare il mondo. Poi è arrivata Maria ed ero pronta ad avere un programma nuovo. Ripartire dalla generalista è per me un nuovo inizio, come l’araba fenice cerco sempre di rinascere. Tornare alla generalista è una grande soddisfazione, certi amori non finiscono. Quando ero in Rai dicevamo che ero molto Mediaset: è vero, ho portato tante cose Mediaset in Rai, sono molto commerciale. Della Rai ho portato a Mediaset l’appartenenza: sono aziendalista, forse utopista, ma credo nell’uno per tutti e tutti per uno. Non ho tempo di perdere tempo ad augurare il male ai programmi degli altri. Sono contenta di tornare a casa’.

    Simona Ventura dopo X Factor: ‘Non mi pento di nulla’

    La Ventura torna a casa, ma in mezzo ci sono state esperienze lavorative anche a Sky: ‘Non mi sono mai pentita di nulla. Sky non è un errore, ma una scelta che ho voluto fare perché in Rai non era più possibile lavorare. E’ una mia scelta di cui mi prendo la responsabilità. Quei momenti sono stati più importanti dei momenti belli. Io cerco la lotta e le difficoltà perché attraverso queste si cresce. Mi piace sempre ricominciare da zero’.

    A Sky Uno la ricordiamo in giuria a X Factor: ‘Ho lasciato X Factor, ma ho fatto bene. I talent vanno verso una deriva di musica escludente, non includente. La musica deve essere ampia e commerciale, popstar non è un insulto. La musica non deve essere radical chic’.

    A proposito di talent show, è difficile non pensare alla vicenda Morgan-Amici: ‘L’ho sentito, gli ho detto a chi ciò che pensavo. Ritengo che abbia veramente esagerato. Non so cosa è successo, leggevo delle cose che non stavano né in cielo né in terra, ma sta alla persona. Io ad Amici mi sono trovata benissimo. È inaccettabile quello che è successo dopo. Maria voleva bene a Morgan, lo voleva strenuamente, lo ha difeso, non si meritava questo trattamento da parte sua. Per me ha sbagliato su tutta la linea con Maria e con il gruppo di lavoro. Si incontra una nuova famiglia, si dovrebbe entrare in punta di piedi’.