Simona Ventura scrittrice: ‘Crederci sempre, arrendersi mai’

Simona Ventura scrittrice: ‘Crederci sempre, arrendersi mai’

''Non mollate mai e credeteci sempre''

da in Personaggi Tv, Recensioni, Simona Ventura, libri
Ultimo aggiornamento:

    Simona Ventura

    ”Non mollate mai e credeteci sempre”. Parola di Simona Ventura, che alla Mondadori Multicenter di Milano ha presentato, con Fabio Canino, il suo libro Crederci sempre, arrendersi mai, scritto insieme a Darwin Pastorin. ”E’ una pietra sulla prima fase della mia vita – ha detto la Ventura parlando del libro – Quest’anno è finita una Simona Ventura e quella che vedrete d’ora in poi sarà diversa”.

    In questo primo bilancio della sua vita, la conduttrice giura di aver voluto dire la verità e soltanto la verità. “Una donna che lavora con i miei ritmi trova con difficoltà un uomo che possa capirla. Sono una donna molto complessa, che si porta dietro la palla la piede della popolarità, di essere sbattuta in prima pagina, essere vivisezionata dai giornali, a volte anche con cattiveria. Ho pensato spesso di mollare tutto”.

    ”L’ultima volta proprio l’anno scorso, quando volevo lasciare completamente il mondo della televisione“. Simona Ventura si racconta durante un’intervista rilasciata a Silvia Toffanin per R101. L’avventura della conduttrice parte da Chivasso con un sogno in tasca: quello di diventare una star e un mito a cui ispirarsi, Raffaella Carrà.

    Fra concorsi di bellezza e televisioni locali, Simona riesce ad approdare alla Domenica Sportiva e poi a Mai dire gol. E dal 1994 la svolta decisiva che da soubrette la porterà a diventare conduttrice. E l’amore? La Ventura preferisce non fare alcun riferimento al presente, né svelare il nome di un uomo misterioso di cui parla nel libro e sul suo rapporto con Bettarini dice soltanto: ”Abbiamo parlato, ma ognuno fa per sé. I miei consigli non li ascolta”.

    407

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Personaggi TvRecensioniSimona Venturalibri