Simona Ventura in TV, dall’ascesa degli anni ’90 alla rinascita nel 2016

Simona Ventura in TV, dall’ascesa degli anni ’90 alla rinascita nel 2016

I passaggi salienti della sua carriera commentati dalla stessa conduttrice da Costanzo: dal successo a Mediaset, ai 'cattivi' del periodo in RAI, passando per L'Isola dei Famosi

    Ospite di Costanzo a L’Intervista, Simona Ventura parla anche del suo rapporto con la TV e della sua (lunga) carriera da conduttrice: dall’ascesa degli anni ’90-2000 – con programmi come Quelli che il calcio, L’Isola dei Famosi e anche un Festival di Sanremo -, passando per la sua recente partecipazione come concorrente a L’Isola dei Famosi; e, per finire – naturalmente si fa per dire – la rinascita televisiva nel 2016, con la notizia del suo ritorno a Mediaset con Selfie – Le Cose Cambiano.

    Simona Ventura in TV, dal mito di Raffaella Carrà all’Isola dei Famosi

    Gli anni ’90 per Simona Ventura in TV coincidono con Mediaset e Mai Dire Gol su Italia 1: ‘Un programma fresco’, così come l’ha definito da Costanzo, anche perché, ha aggiunto, ‘si registrava in un’ora e mezza’, con ‘tante risate’ e ‘un gruppo di giovani che avevano voglia di stare insieme’.

    Una professione, quella di conduttrice televisiva, nata anche dalla sua passione per Raffaella Carrà. Sin da piccola, ha infatti, confessato Simona Ventura in TV, amava rinchiudersi in camera e ballare le sigle delle sue trasmissioni, come ‘Rumore’ e ‘Ma che musica maestro’.

    Rispetto alla Carrà, però, Simona Ventura ha poi fatto-scelto un’altra strada, almeno per quanto riguarda la sua presenza in TV negli anni. Dopo il periodo di Mai dire Gol, Zelig, Le Iene a Mediaset, è, dunque, approdata in RAI, al timone di programmi di successo come Quelli che…il calcio, L’Isola dei Famosi e anche un Festival di Sanremo, nel 2004:

    ‘Quel Sanremo – ha spiegato Ventura da Costanzo – è stato innovativo. Non è stato un flop, però c’era la volontà che lo fosse’. Volontà di ‘cattivi’, ha precisato la conduttrice, che, secondo lei, non apprezzano e, anche al tempo, non apprezzavano il fatto che sia una persona poco ‘gestibile’.

    Simona Ventura in TV, da Fox Life a Selfie – Le Cose Cambiano

    ventura

    Dunque, l’arrivo a Sky, cinque anni fa, prima come giudice di X Factor e presentatrice di Cielo, che gol. Poi, ancora, la collaborazione con Agon Channel, rete poi chiusa per i guai giudiziari dell’imprenditore Becchetti, e quindi la conduzione della prima edizione de Il Contadino Cerca Moglie in onda su Fox Life:

    ‘Il contadino cerca moglie ma non trova ascolti? Non aveva gli ascolti di una generalista – ha commentato Simona Ventura da Costanzo – anche se le cose che si sono dette non erano molto vere. Su Fox Life è stato un grandissimo successo, naturalmente per gli share di una tv digitale. E’ stato una start up molto importante’.

    Infine – infine si fa per dire, vista che immaginiamo che la carriera di Simona Ventura in TV vada avanti, come per tutti gli altri, del resto – l’approdo a L’Isola dei Famosi a Mediaset, non più come conduttrice ma come naufraga, al pari di tutti gli altri concorrenti:

    ‘L’Isola – ha spiegato la conduttrice su Canale 5 – è stata una esperienza che mi ha fatto tornare quella che ero 15 anni fa. Alla fine della fiera, sono contenta di esserci andata.

    L’ho fatta perché ho sempre questo intuito di fare le cose che mi possono essere utili per una rinascita. Quando cado ho sempre bisogno di trovare una emozione forte per risalire’.

    Ora, per Simona Ventura, c’è il ritorno alla TV generalista in prima serata su Canale 5, visto che, grazie a Mediaset e a Fascino (società di produzione per metà di Maria De Filippi) condurrà in sei puntate il nuovo programma-novità dal titolo Selfie – Le Cose Cambiano, ‘una opportunità, ennesimo volta-pagina entusiasmante’, come lo ha definito lei stessa in TV.

    Resta ancora oggi, però, quell’amarezza per la grave accusa rivoltale sui media qualche anno fa, con i dubbi della gente che Super Simo possa aver fatto uso di cocaina in passato. Un’occasione, l’intervista da Costanzo, per replicare anche ad onta così infamante sorta nei primi anni 2000:

    ‘C’è stato un momento in cui questa cosa è venuta fuori, magari per prendermi i miei figli, il mio tallone d’achille. Questa cosa sui giornali è partita, dici ‘no, mai fatto uso’, ma la gente non ci crede. Per tanti anni ho fatto l’esame del capello, per evitare che arrivasse questa tegola. Se uno ha una conduzione un po’ più disinvolta – ha concluso la conduttrice in TV – dev’essere su di giri…Ho sempre avuto una gran paura delle droghe, le ho sempre evitate, perché sapevo che avrei potuto cadere per tutta la vita’.

    885

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI