Sformat di Mariano Sabatini – ‘Virus’ non decolla… chi glielo ha fatto fare a Nicola Porro di diventare conduttore televisivo?

Sformat di Mariano Sabatini – ‘Virus’ non decolla… chi glielo ha fatto fare a Nicola Porro di diventare conduttore televisivo?

Virus - Il contagio delle idee, in onda il mercoledì sera alle 21

    IL CONDUTTORE NICOLA PORRO NELLO STUDIO DI VIRUS

    Dopo molte settimane ho seguito una nuova puntata di Virus Il contagio delle idee, a cui va dato atto di aver presidiato l’approfondimento politico per gran parte dell’estate. Enzo Biagi sosteneva che “è più facile diventare una faccia che una firma”, mi chiedo allora chi glielo ha fatto fare a Nicola Porro, saldo vicedirettore del ‘Giornale’, di tentare la via della conduzione televisiva. Il programma, il mercoledì su Rai2, non decolla negli ascolti e credo sia principalmente perché è assai diverso moderare un dibattito pubblico dal condurre un programma. A In onda su La7 con Luca Telese, molto più istrionico e disponibile a compromettersi con il mezzo, il giornalista in qualche modo funzionava, in veste di sparring partner brontolone e con altre idee politiche. Avevano dato vita ad una coppia di fatto del piccolo schermo.

    A Virus, in navigazione solitaria, vuoi perché si fatica a distinguere un talk show dall’altro, vuoi perché siamo stanchi di sentire Fassina e Capezzone che bisticciano come quelle vecchie coppie che stanno insieme solo per beccarsi, Porro ci conferma che un buon giornalista non è necessariamente anche un conduttore efficace.

    Possiamo dirlo, a sufficiente distanza dal debutto.

    Oltretutto, quello scarso 6% di share dimostra che residuali fasce di telespettatori gradiscono l’impianto specialistico, per addetti ai lavori, della trasmissione. Alla sora Cesira, con il marito in cassa integrazione e 500 scarsi euro per far quadrare il bilancio familiare, può anche interessare l’ennesima ricostruzione giornalistica del dotto presidente di Rcs Libri, Paolo Mieli, o l’ottimo reportage di Chiara Romano sul popolo del PD deluso dagli inciuci con Berlusconi, ma sente che la sua vita non cambierà di una virgola dopo i titoli di coda. Meglio distrarsi, allora, con le Tre rose di Eva su Canale 5.

    324

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Programmi TVSformat

    Festival di Sanremo 2017

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI