Sformat di Mariano Sabatini – Thatcher e Bersani, in due giorni Mentana celebra due funerali mediatici

Sformat di Mariano Sabatini – Thatcher e Bersani, in due giorni Mentana celebra due funerali mediatici

Tra il funerale di Margaret Thatcher e le quirinarie, Enrico Mentana merita un premio per la sua permanenza in video!

da in Enrico Mentana, La 7, Sformat, TG La7
Ultimo aggiornamento:

    Funerali di Margaret Thatcher

    Premio di permanenza in video ad Enrico Mentana: nessuno come il direttore del TgLa7 riesce a garantire, meglio che su una rete all news (ma La7 lo è di fatto), uno sguardo critico sull’attualità in termini quantitativi e qualitativi. Ieri, con Lucia Annunziata, Mitraglia ha raccontato i funerali solenni della baronessa Margaret Thatcher: esequie da sovrana, con la regina Elisabetta presente, in un profluvio di giacche a coda lunga, cappellini stravaganti e sorrisi. Un appuntamento mondano come altri, in cui conveniva esserci perché si dava l’addio ad uno dei personaggi che la storia annovererà tra i più rilevanti. Per tutto il tempo dello special, Mentana ha cercato di dare una lettura simbolica di quanto accadeva, arrivando ad ironizzare – come fa spesso con la direttore dell’Huffington Post Italia – a proposito della sua notazione sull’introduzione dei due bacetti sulle guance da parte degli anglosassoni. Irrilevante, per lui.

    Oggi, e da ore, Mentana si occupa dell’elezione del nuovo presidente della repubblica; per la quale il Movimento 5 Stelle, con la trovata della “quirinarie”, ha ingenerato l’equivoco che possa nascere sulla spinta dell’istanza popolare. Non è così, non si tratta di un talent show, non è previsto il televoto. Meno male, aggiungo. Se avessero dato retta ai grillini, ci ritroveremmo una presidente esperta di share e montaggio, una giornalista investigativa in gamba, ma molto poco diplomatica e disponibile al compromesso che la politica comunque richiede. Lo stallo in cui il paese si trova si deve in gran parte all’incapacità delle parti di collaborare per il bene del paese.

    Ci vorrebbe una Thatcher, secondo Antonio Caprarica che intitola così il suo nuovo libro pubblicato da Sperling&Kupfer. Ci vorrebbero, in realtà, personalità politiche in grado di fare scelte anche impopolari.
    Ed è chiaro come, dopo l’inumazione della Lady di Ferro, Mentana stia dando conto con il fallimento dell’ipotesi Franco Marini al Quirinale di un altro funerale. Quello, simbolico, del segretario del Pd, Pierluigi Bersani, che incassa l’ennesimo fallimento metodologico nel giro di pochi mesi.

    365

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Enrico MentanaLa 7SformatTG La7