Sformat di Mariano Sabatini – Si rivede Roberta Capua, la presentatrice sarebbe adatta alla nuova La7

Sformat di Mariano Sabatini – Si rivede Roberta Capua, la presentatrice sarebbe adatta alla nuova La7

Roberta Capua con il suo modo elegante ritorna con Follow Me su Arturo, ma sarebbe perfetta anche per un programma sulle reti nazionali

    Roberta Capua Arturo

    Nei corsi e ricorsi delle repliche, che in questa stagione grama nutrono oltremisura i palinsesti e che tuttavia consentono di recuperare delle perline, ho inciampato in Follow me su Arturo, visibile in chiaro sul digitale terrestre. La bella sorpresa, al di là del format gradevole (nato su MarcoPolo- Sky), in cui – come recitano le note per la stampa – sono di scena un personaggio famoso e il suo luogo del cuore, in viaggio alla scoperta di una città attraverso le emozioni di chi la ama, è stato rivedere Roberta Capua: l’ex padrona di casa del Tappeto volante di Luciano Rispoli sulla gloriosa Telemontecarlo, ormai quasi vent’anni or sono.

    Negli anni di lontananza dal video, Roberta Capua è maturata, ha perso – posso dirlo per averla conosciuta bene (del Tappeto volante sono stato autore) – molta della timidezza che la faceva apparire algida. È snella, alta, bella, di una bellezza consapevole perché nel frattempo la sua femminilità si è arricchita dell’esperienza della maternità, ed è naturalmente elegante. Finalmente una che in tv sa vestirsi per l’occasione. Che piacere vederla “sfilare” in abiti charmant per le vie di Vienna, mentre assaggia una cotoletta, gusta la sacher torte, si lancia in un valzer sognante… Come ha scritto Carotelevip su Twitter la scuola di Rispoli ha dato i suoi frutti. Talent scout di Raffaella Carrà, Maurizio Costanzo, Paolo Limiti, Paolo Villaggio e altri, l’anchorman calabrese ha lanciato anche Melba Ruffo, Rita Forte, Michela Rocco di Torrepadula e la stessa Capua.

    E non capisco perché quest’ultima non debba trovare una collocazione fissa su una delle grandi reti nazionali, dove trasferire savoir-faire, rispetto per il pubblico, buon gusto coltivati nel salotto di “zio Luciano” in tanti pomeriggi di sereno volo. Chissà che Urbano Cairo, neo editore di La7, non voglia farci un pensierino…

    327

    Festival di Sanremo 2017

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI