Sformat di Mariano Sabatini – Se Il paradiso è perduto? Dandini sembra la sora Cecioni

Sformat di Mariano Sabatini – Se Il paradiso è perduto? Dandini sembra la sora Cecioni

Serena Dandini ritorna in tv con Il Paradiso è Perduto?, in onda il lunedì alle 21

    Serena Dandini Rai5

    Ci sono personaggi che escono dalla porta e rientrano dalla finestra o, per proseguire sulla scia delle frasi fatte la cui originalità si connatura all’oggetto, cadono sempre in piedi. La gran dama dell’italica satira, che nel passaggio meteorico a La7 non ha dato gran prova di sé e della propria creatività, sbarca a Rai5: per la serie, ci attacchiamo a tutto, compresi i videocitofoni… Nella sua modestia, Serena “di e con” Dandini propone Il paradiso è perduto?, cinque appuntamenti, il lunedì alle 21.15.

    “Cosa hanno in comune giardinieri, economisti e scrittori? – si legge nelle note stampa del programma – Semplice, sono tutti dei coltivatori di sogni che non si arrendono al pessimismo dominante e attraverso l’arte, la bellezza o la scienza, e naturalmente i giardini, cercano di ritrovare la strada per il nostro ‘paradiso perduto’, attraverso cinque conversazioni eccellenti con S.D.”. Ah, la solerzia degli addetti stampa!? Conversazioni eccellenti, in che senso? Perché? Lasciatelo, semmai, dire a noi.

    Serena parte ringraziando Rai5 per le riprese: “Se Maometto non va alla montagna, la montagna va a Maometto”, tanto per dare la stura alla lagna mascherata da ironia tipica della conduttrice che in teatro – gli incontri avvengono in palcoscenico – dice di sentirsi molto libera. Ma di far che? Quando mai qualcuno l’ha censurata? E se davvero fosse stata vittima di un qualche editto avrebbe avuto le telecamere del servizio pubblico in comodato gratuito?

    Con la consulenza ai testi di Maura Misiti, la sacerdotessa del politicamente corretto (le donne, lo stalking, i gay… non dimentica nessuno) anima chiacchiere in stile Parla con me, con la pretesa di ritrovare l’eden delle idee, delle soluzioni, l’exit strategy. Al primo appuntamento abbiamo ascoltato l’economista Luigi Zingales e Andrea Baranes, autore del libro Finanza per indignati. E Dandini promette di riuscire a cucire insieme, negli altri quattro incontri, addirittura Vandana Shiva, Mario Tozzi, Vito Mancuso, Margherita d’Amico.

    In epoca di saggi, l’ex della Tv delle ragazze, che si è scoperta tardivamente figlia dei fiori (vedi la rubrica su Io Donna), non ha voluto essere da meno di Giorgio Napolitano; anche se fa domande come le farebbe la sora Cecioni. Dopo Milena Gabanelli, finiremo a chiedere la Dandini al Quirinale. Povero John Milton.

    401

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Programmi TVSformat
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI