Sformat di Mariano Sabatini – Quale tv ci attende, la prossima stagione… ci penseremo, ma dopo una breve pausa!

Sformat di Mariano Sabatini – Quale tv ci attende, la prossima stagione… ci penseremo, ma dopo una breve pausa!

Cosa ci attende alla ripresa del palinsesto televisivo?

da in Personaggi Tv, Programmi TV, Sformat
Ultimo aggiornamento:

    Arrivi a La7

    La televisione, gioie e dolori, al di là e al di qua del teleschermo. Mi fa piacere, da questa rubrica, mandare un abbraccio e fare gli auguri di prontissimo ritorno al lavoro a Lando Buzzanca, vecchio leone del grande e del piccolo schermo, dov’è stato protagonista di fiction importanti come I Viceré. Se davvero il gesto di ferirsi è da attribuire ad un colpo di calore e non all’ipotesi avanzata di una sceneggiatura rifiutata, ne siamo sollevati.

    La televisione va presa per quello che è, senza drammatizzarne le evoluzioni o involuzioni. Penso ai protestatari che vorrebbero cancellare il reality show The Mission, ambientato nei campi profughi della Mauritania, se ho ben capito. Aspettiamo di vedere cosa sapranno proporre, a quale sensibilità vorranno attingere nell’avvicinarsi a un simile “vespaio” di dolore, disagio, lutti. Quello che disturba nell’immediato è l’idea del compenso riconosciuto ai vip coinvolti, anche se Al Bano ha lasciato intendere che sarebbe ben poca cosa rispetto ai tanti concerti cancellati. Se, tuttavia, l’obiettivo era sensibilizzare la platea televisiva su certi temi, il cantante di Cellino San Marco avrebbe potuto prestarsi a titolo gratuito. E come lui, tutti gli altri.

    Sformat, nella persona del suo curatore, va in vacanza qualche giorno: appuntamento al 26 agosto! Nel frattempo ci delizieremo con i promo di Linea Gialla, nuovo programma di “nera” di Salvo Sottile (il Poirot della Trinacria), e della Gabbia (titolo quanto mai inquietante e poco suggestivo) di Gianluigi Paragone, l’anchorman che le canta chiarissime, con tanto di chitarra elettrica. I due giornalisti arrivano a La7 per esito dello shopping di Urbano Cairo e non è dato sapere se li abbia presi in saldo. Ci sarà anche la “zia” Rita Dalla Chiesa, sulla rete, una volta radicalchic, che punta con tutta evidenza all’ultrapop di certa stampa periodica. Nell’attesa spasmodica di capire cosa ci offriranno questi teledivi, concediamogli il beneficio del dubbio. Buona estate a tutti, meglio se con un buon libro!

    353

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Personaggi TvProgrammi TVSformat