Sformat di Mariano Sabatini – Palombelli vorrebbe trasformare Forum in un ritrovo radical chic

Sformat di Mariano Sabatini – Palombelli vorrebbe trasformare Forum in un ritrovo radical chic

Barbara Palombelli è al timone di Forum al posto di Rita Dalla Chiesa, storica conduttrice del programma

da in Programmi TV, Sformat
Ultimo aggiornamento:

    Difficile spiegare il senso di smarrimento che coglie guardando Forum, sapendo che molte, forse tutte le storie (si era detto che nel passaggio su Canale 5 avrebbero convocato i protagonisti reali, ma chissà se è vero) sono recitate da figuranti. Ricorderete la polemica sulla tipa che si lanciò in un elogio sperticato della fantomatica ricostruzione dell’Aquila dopo il terremoto.

    Quest’anno il testimone della conduzione, complice la dipartita della predecessora per i lidi di La7, è passato a Barbara Palombelli: “giornalista e madre”, qualifiche che non manca di ribadire per orgoglio professionale. Lei che è l’emblema italico del radical chic – Tom Wolfe, l’inventore del termine, sarebbe di certo affascinato da questa bella signora, ben introdotta– deve misurarsi con la furia popolare riprodotta in laboratorio.

    Fa buon viso a cattivo gioco, si spertica. Ma senza l’ausilio del pacioccone Marco Senise e del veracissimo Fabrizio Bracconeri, ché di accento romano (di Roma nord, intendiamoci, venato di quell’indolenza benevolente e soddisfatta che fa tanto “generone”) basta quello della padrona di casa.

    Amica da sempre, per contiguità salottiera, con i giudici Maretta Scoca Assumma – moglie del potente avvocato Giorgio, già presidente della Siae – e di Nino Marazzita, new entry dello storico programma: alle 11 su Canale 5 e alle 14.45, nella versione Lo sportello di Forum, su Rete4.

    Vai a sapere, allora, se le storie sul defibrillatore o sulla tizia lacrimante che ha perso il marito e la figlia sono recitate o vere. Per pararsi il parabile e mettere a posto la coscienza, Palombelli, “mamma e giornalista”, ripete a cantilena quanto sia importante che le strutture pubbliche si dotino di un defibrillatore. L’entusiasmo è palpabile… e non è neppure una televendita dello sponsor. Del resto, che volete, se sei un’icona della cattosinistra-ecologista una buona causa devi pure averla, altrimenti rischi di essere scambiata per una presentatrice vera. Il dubbio viene: siamo negli studi romani del Biscione o all’Ultima Spiaggia di Capalbio?

    326

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Programmi TVSformat