Sformat di Mariano Sabatini – Don Antonio intervista Lele Mora e son Mazzi suoi!

Sformat di Mariano Sabatini – Don Antonio intervista Lele Mora e son Mazzi suoi!

Don Antonio Mazzi ha intervistato Lele Mora per Così è la vita, segmento di Domenica In in onda su RaiUno

    Lele Mora intervistato da Don Mazzi

    Aveva avuto qualche problema di salute, don Antonio Mazzi, e non possiamo che rallegrarci della ritrovata forma che gli ha consentito di tornare a mettere la sua bella faccia davanti alle telecamere. Dopo padre Mariano, parliamo dell’archeotv, e l’eccellente biblista Gianfranco Ravasi, il prete catodico per eccellenza delle domeniche nazionalpopolari con Mara Venier e “bisteccone” Galeazzi è stato lui. L’abbiamo rivisto assiso sulle poltroncine di Così è la vita, il segmento di Domenica in su RaiUno affidato alle cure di Lorella Cuccarini. Nel lanciare il filmato dell’intervista che don Mazzi ha fatto al suo protetto Lele Mora (è ospite della comunità Exodus), la più amata dagli italiani l’ha definita “una vera e propria esclusiva”. Caspita, dovremo capire come riprenderci da tale scoop.

    Dal “confessionale” del Grande Fratello siamo arrivati alle interviste confessionali, in cui il giornalista in clergyman insiste: “Per come eri dovevi farti schifo, il lelemorismo era una puttanata”. Son Mazzi suoi, alla faccia della concordia cristiana, della comprensione umana. Da parte sua l’ex agente di Costantino Vitagliano e Daniele Interrante, che una volta amava farsi fotografare disteso come una porchetta con i piedi addosso ai suoi toyboy ed ora appare visibilmente smagrito, dopo quattrocento giorni di carcere ha capito – poi dicono che il carcere non svolge opera di rieducazione – di aver sbagliato perché in televisione deve andarci solo chi ha vero talento. E il talento di esserci senza nessun talento vogliamo ignorarlo?

    L’intervista ha fatto molto parlare, come ovvio. A La vita in diretta ieri, sempre su RaiUno, è stato chiamato a commentarla un altro prete più avvezzo al cerone che all’incenso, l’apocalittico Mario Pieracci.

    Mara Venier ed un altro ospite, credo un medico, hanno dovuto contenerlo, chiedergli un minimo di misericordia, ricordargli che bisogna porgere l’altra guancia. Insomma, i sacerdoti ci hanno preso gusto, sempre più spesso preferiscono dire: ite, trasmissione est!

    343

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Domenica InRai 1Sformat