Sformat di Mariano Sabatini – Costanzo non molla, presidia la notte di Raiuno e frega Marzullo

Sformat di Mariano Sabatini – Costanzo non molla, presidia la notte di Raiuno e frega Marzullo

S’è fatta notte è nuovo programma di Maurizio Costanzo per Raiuno che continua ad intervistare personaggi pubblici ma senza fare domande

    Maurizio Costanzo s e fatta notte

    Eravamo quattro amici al bar, recitava quella vecchia canzonetta. A S’è fatta notte, tra il sabato e la domenica intorno alla una, gli amici sono due, a volte tre. Si tratta del nuovo (?) programma di Maurizio Costanzo per Raiuno. C’è chi dà i numeri, ma qui l’inventore della chiacchiera elevata a giornalismo, dà le lettere. Consapevole di aver spremuto come limoni nei decenni scorsi i personaggi che incontra – Fiorello, Vittorio Sgarbi, Gino Paoli – non fa più domande, anche forse perché non ha più nessuna curiosità, e suggerisce delle parole attorno alle quali gli avventori del bar (perché la scenografia di Mimma Aliffi riproduce l’esterno di un bar con tavolinetti e serrande abbassate, immagine di uno squallore infinito) devono arrovellarsi. Intolleranza. Insicurezza. Inquietudine. Indolenza. Invecchiamento… Tutti temi allegri, insomma. Riguardo agli anni che passano, Paoli dice di non accorgersene. Che non sempre è un bene, perché a non dare all’età quel che l’età richiede si rischia il patetismo.

    Costanzo il “barman” Enrico Vaime, negli ultimi anni sodale dell’anchorman romano, una sorta di coppia di fatto mediatica, rimpiangono Italo De Feo, Ercole Patti, Ennio Flaiano, campioni di ironia, ma non mollano il cazzeggio televisivo. Per una manciata di minuti i due ultrasettantenni fregano addirittura il sessantenne Gigi Marzullo, nosferatu del servizio pubblico. Subito dopo S’è fatta notte arriva, infatti, Cinematografo.

    E sai che primato!?

    In politica ci saranno tanti “rottamati” che andranno ai giardinetti coi nipoti (D’Alema docet), servirebbe un Matteo Renzi televisivo per aiutare tanti nipotini a ritrovare i nonni, abbrancati alle telecamere come un polpo dai mille tentacoli.

    294

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Maurizio CostanzoSformat

    Festival di Sanremo 2017

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI