Sformat di Mariano Sabatini – Con l’intervista della Abc ad Amanda Knox il processo più importante si è già concluso

Sformat di Mariano Sabatini – Con l’intervista della Abc ad Amanda Knox il processo più importante si è già concluso

Amanda Knox intervistata dalla Abc ha ripercorso la vicenda Meredith Kercher

da in ABC, Attualità, Sformat
Ultimo aggiornamento:

    Amanda Knox intervistata  dalla ABC News

    Potenza della tv. In seguito alla sentenza della corte di Cassazione che ha annullato l’assoluzione per l’omicidio di Meredith Kercher, Amanda Knox ha deciso di apparire in una lunga intervista esclusiva su Abc News, e le sue parole hanno attraversato l’oceano in un baleno, provocando un’onda anomala di riflessioni amare e polemiche. L’occasione è data dall’uscita del suo libro di memorie, The waiting to be heard, per il quale ha ricevuto un cospicuo anticipo sui diritti. Si parla di circa quattro milioni di dollari – in zona Stephen King ed altri autori di best seller – che proiettano l’autrice nel deprecabile progetto di marketing macabro che domina, a quanto pare, il sistema planetario dei media. Non solo il capitano Schettino (intervistato da Videonews), non solo Pietro Maso (anche lui fresco di stampa)…

    Intervistata in modo compitissimo da Diane Sawyer, Konx è apparsa serena (tranne un accenno di lacrimucce), in tubino verde speranza e orecchini di perle bon ton. Si è lamentata di essere stata additata come il “diavolo dalla faccia d’angelo“, “l’americana tentatrice“. Vorrebbe venisse fuori la verità, ma è quasi escluso che torni in Italia per sottoporsi al nuovo giudizio. Anche perché in caso di precedente assoluzione, la legge statunitense prevede per accordi bilaterali con l’Italia che l’eventuale richiesta di estradizione possa essere rigettata.

    Vorrei tornare ad essere considerata una persona“, ha detto l’americana di Seattle accusata insieme all’ex fidanzato Raffaele Sollecito dell’omicidio della compagna di stanza inglese, avvenuto a Perugia nel novembre 2007. Intanto Amanda ha realizzato il sogno di molti: altro che i quindici minuti di Warhol… avrà un’intera vita da vip; secondo la felice intuizione di Maurizio Gianotti. E una simile esposizione mediatica – con il 65% di statunitensi che pendono per l’innocenza della Knox – celebra e porta a compimento il più importante processo: quello televisivo, prima di quello giudiziario.

    347

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN ABCAttualitàSformat