Sformat di Mariano Sabatini – Che importano gli ascolti, Vita in diretta e Pomeriggio 5 pari sono

Sformat di Mariano Sabatini – Che importano gli ascolti, Vita in diretta e Pomeriggio 5 pari sono

La querelle sugli ascolti de La Vita in Diretta e Pomeriggio 5 non appassiona se la qualità dei contenitori non migliora

    Non mi appassiona la querelle sugli ascolti della Vita in diretta e di Pomeriggio 5. Pare che sui vari social network, dietro le quinte e nelle segrete stanze dei dirigenti di Raiset, stiano volando gli stracci. Ci sono state ingiuste defenestrazioni dal contenitore di Rai1, per i bassi ascolti registrati dal nuovo progetto varato dal vicedirettore Maria Pia Ammirati, a cui fa riferimento la produzione dopo l’uscita di Daniel Toaff dalla Rai. Nuovo, poi… C’è la sottile Paola Perego al posto della giunonica Mara Venier, passata a “miglior vita”; ossia, alla conduzione dell’amatissima Domenica in (altra grande novità, a vent’anni dal debutto della presentatrice veneta nel pomeriggio di festa). A supplire Marco Liorni è stato chiamato, invece, Franco Di Mare. Le novità, a ben vedere, in tv si sprecano, non si riesce ad inseguirle tutte.

    Nonostante presidente e dg della Rai avessero espresso la volontà di propugnare un infotainment meno ansiogeno, lontano dal martellamento della cronacaccia nera utilizzata come lenocinio macabro, la nuova squadra di autori (con la lunga mano di Lucio Presta sulle spalle) non fa che inseguire vere o presunte notizie su questo o quel delitto efferato. Come anche la molto Barbara D’Urso sulla rete concorrente.

    Più che farsi la lotta all’ultimo punto di share, fossi in loro di preoccuperei di differenziare e migliorare le trasmissioni.

    Possibile che lo star system nostrano il massimo che riesca ad esprimere sia la comparsata di Iva Zanicchi? Ora gli ascolti danno ragione a Canale 5, tra un po’, sebbene sia dura, la situazione potrebbe ribaltarsi. Il problema dei numeri, non solo in tv, rischia di pregiudicare la qualità dell’offerta. Quello che è del tutto improbabile, infatti, è che Vita in diretta, nelle sue molteplici declinazioni onomastiche, e Pomeriggio 5 divengano appuntamenti lievi, positivi, solari. I sorrisi delle conduttrici continueranno, in ogni caso, a riflettere bagliori luciferini.

    E con questo, cari lettori di Televisionando, mi congedo da voi. L’avventura del mio Sformat – titolo che avevo pensato per esprimere tutta l’ironia nei confronti del piccolo schermo – si conclude oggi. Grazie dell’attenzione, dei commenti, dei like, delle condivisioni su Twitter… Abbracci.

    365

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Programmi TVSformat

    Festival di Sanremo 2017

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI